Calciomercato Milan, Borini può partire a gennaio: le possibili destinazioni

Il Milan ha molti giocatori in attacco e Fabio Borini fatica a trovare spazio: a gennaio potrebbe partire, magari restando in Serie A

Milan Borini Lazio Parma
Fabio Borini (Getty Images)

Il Milan continua a vivere un momento di grande difficoltà. Soprattutto in attacco, così come a centrocampo, Marco Giampaolo non sta trovando equilibri e schemi. I rossoneri segnano pochissimo ed è paradossale, considerando che il tecnico di Giulianova è stato ingaggiato per il suo gioco spumeggiante che porta spesso a gol. Piatek è spuntato, ma soprattutto ha pochi rifornimenti: l’attacco del Milan ha tanti giocatori, pochi integrati davvero in questa squadra.

Leggi anche —–> Calciomercato Milan, tre nomi a rischio cessione: i dettagli

Calciomercato Milan, Borini via a gennaio: Parma e Lazio osservano, ma non solo

Il Milan in estate ha acquistato in attacco Leao e Rebic, ma sono rimasti anche diversi esuberi come Castillejo e Borini che – ad eccezione dello spagnolo nei primi match – non hanno trovato spazio. Anche per il jolly italiano appena 70 minuti in campo, nonostante la sua grande duttilità consentirebbe di impiegarlo in qualsiasi modulo e ruolo. Anche con l’eventuale ritorno di Gattuso, per il classe ’91 gli spazi sarebbero intasati visto che a sinistra e a centrocampo i rossoneri sono a posto numericamente. Borini potrebbe anche partire a gennaio, con un contratto in scadenza 2021 che consentirebbe anche di monetizzare e verrebbe incontro alle casse anche di squadre meno blasonate.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

In Serie A l’ex Liverpool farebbe comodo a tanti. La Lazio lo segue da tanti anni, è stato vicino più volte a vestire la maglia biancoceleste con Tare, Lotito e Inzaghi che stimano moltissimo il giocatore per la sua duttilità e voglia di fare in mezzo al campo. Con una stagione lunga e un attacco non proprio lunghissimo può tornare d’attualità. Anche il Parma potrebbe pensarci, magari in prestito: per Borini sarebbe un ritorno dopo molti anni. E D’Aversa avrebbe a disposizione un giocatore di totale affidabilità, visto che Karamoh stenta a decollare. Senza escludere la pista estera, con la Premier che conosce molto bene Borini.

F.I.