Home Mercato Inter Calciomercato Inter, ipotesi in attacco per Conte: c’è l’indizio

Calciomercato Inter, ipotesi in attacco per Conte: c’è l’indizio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:48
CONDIVIDI

Inter, Conte continua a chiedere a gran voce un altro attaccante da aggiungere in rosa: la pista Milik potrebbe riaprirsi, c’è l’indizio

Arkadiusz Milik (Getty Images)

Dopo un’estate a caccia di Edin Dzeko, il buon Antonio Conte si è dovuto accontentare dei soli Lukaku e Sanchez. Numericamente, continua a mancare un attaccante nell’organico nerazzurro, seppur il tecnico leccese stimi (e anche molto) il giovanissimo Sebastiano Esposito. Tuttavia, l’Inter sa che c’è bisogno di un altro attaccante, uno con le caratteristiche giuste, che sappia sia dare rifiato a Lukaku, sia condividerci l’area. Ragion per cui, l’ipotesi che condurrebbe ad Arek Milik resta più che viva, con il polacco che potrebbe essere arrivato alla fine del proprio ciclo al Napoli. D’altronde, un eventuale affare con l’Inter c’era e nel corso dell’ultima sessione di calciomercato, lo stesso De Laurentiis aveva provato a dare Milik in cambio di Icardi, senza però riscuotere alcun successo.

Per aggiornamenti su tutte le notizie della giornata CLICCA QUI!

Inter, ipotesi Milik ancora in piedi? C’è l’indizio di mercato

Dopotutto che l’Inter possa essere una piazza gradita a Milik e che il polacco possa essere un attaccante gradito a Conte, ambedue le ipotesi non sono un mistero. In più, la congiunzione astrale che potrebbe portare l’azzurro a Milano va ad alimentarsi di indizio in indizio. Non solo Milik fatica a trovare un accordo con il Napoli per rinnovare, ma è anche a scadenza nel 2021, deadline che imporrebbe a De Laurentiis di cederlo nelle prossime sessioni di mercato per non correre il rischio di perderlo a zero. E non è tutto: dallo stesso calciatore arriva un indizio sul proprio status a Napoli, come rivelato nel corso di una lunga intervista rilasciata ai media polacchi: “E’ da un mese con non gioco continuità, ho bisogno di ritrovare fiducia. Perché segno poco? Può dipendere da più fattori, da quanto giochi a come sta giocando la squadra. La rosa sta ruotando molto, si cambia spesso ed è difficile stare dietro a tutte le indicazioni. A furia di cambiare posizione si può andare in confusione”. Parole chiare e stoccatina ad Ancelotti. L’Inter aspetta, sarebbe pronta ad approfittarne.

A.M.