Ecco il nuovo sponsor di manica dell’Udinese nella stagione 2020/21: il Prosciutto di San Daniele

Recentemente l’Udinese ha stretto una partnership con Prosciutto di San Daniele: il noto brand diventa sleeve sponsor del club bianconero. Prosciutto di San Daniele, simbolo del Made in Italy per eccellenza, entra così a far parte di questa squadra simbolo del Friuli-Venezia Giulia. La partnership non si limiterà soltanto alla presenza del logo sulla manica sinistra della maglia: il brand food sarà presente anche in una serie di attività nello stadio della Dacia Arena, al centro sportivo Bruseschi e nelle aree hospitality.

Il Prosciutto di San Daniele DOP e la maglia dell’Udinese

La nuova maglia dell’Udinese con il logo del Prosciutto di San Daniele, che verrà indossata dai giocatori nella stagione 2020/21, è stata presentata in un video molto emozionante che trasmette un forte senso di appartenenza e amore per la squadra, lanciato a Lignano Sabbiadoro e a Grado il 24 Agosto scorso.

Sul finire della sequenza delle immagini dedicate alla Dacia Arena, ai tifosi e più in generale a tutta la regione del Friuli-Venezia Giulia, la maglia dell’Udinese viene mostrata in tutta la sua bellezza con il logo del San Daniele DOP sulla manica sinistra.

Il video racconta in una chiave emozionale la nuova maglia per la squadra friulana dove emerge questa nuova partnership molto importante, che non si limiterà come già anticipato alla presenza del marchio sulla maglia. Infatti, verranno programmate una serie di attività che hanno l’obiettivo di dare visibilità al marchio del Prosciutto di San Daniele sia all’interno dello stadio dell’Udinese, che dentro il centro sportivo Bruseschi e nelle aree hospitality dedicate. Questi eventi saranno focalizzati ovviamente sul San Daniele DOP e prevedranno delle degustazioni da non perdere.

A tal proposito, il Direttore Generale di Udinese Calcio, Franco Collavino, ha commentato la nuova partnership dicendosi entusiasta: la collaborazione con una realtà come il Consorzio del Prosciutto di San Daniele ben rappresenta l’obiettivo del club di stringere rapporti con le eccellenze del territorio. Dall’altra parte, il Direttore Generale del Consorzio Mario Cichetti conferma con il suo intervento quanto detto da Collavino, affermando che l’ingresso del Prosciutto di San Daniele come sleeve sponsor di Udinese Calcio mira anche a rafforzare il legame con il territorio.

Le curiosità della nuova maglia dell’Udinese: quando passato e futuro si incontrano

C’è una curiosità legata alla nuova maglia dell’Udinese per la stagione 2020-21, che sicuramente verrà apprezzata e sarà interessante per gli appassionati. L’Udinese Calcio e lo sponsor tecnico Macron, infatti, hanno voluto che la maglia della squadra presentata il 24 Agosto scorso richiamasse la stessa che indossava uno storico giocatore dell’Udinese, Zico, nella stagione 1984-85, quando il bianconero non era su un motivo verticale, ma era invece costituito da bande messe in diagonale.

Zico, il cui vero nome è Arthur Antunes Coimbra, era considerato alla fine degli anni ‘80 del ‘900 uno dei giocatori con il numero dieci più forti del mondo. Ecco perché fu una vera e propria sorpresa per tutti quando, alla fine di Luglio del 1983, Zico passò dal Brasile all’Udinese. Nella prima stagione Zico fu strepitoso, realizzò ben 19 reti arrivando secondo nella classifica dei cannonieri subito dopo il celeberrimo Michel Platini. Fece sognare i tifosi e rimase nella storia del club, tanto che a distanza di molti anni la maglia della squadra è stata modellata così com’era la sua. Per quanto riguarda il retro collo, invece, vi è stampato il motto della squadra “La passione è la nostra forza” e lo stemma del club con la scritta “I PRIMI BIANCONERI D’ITALIA”.

Un’altra novità è invece proiettata verso il futuro. La maglia di questa stagione, infatti, è stata creata con un tessuto innovativo chiamato Eco-Softlock, che contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente. Una scelta consapevole e molto interessante, che tutti dovrebbero prendere come esempio da seguire.