Bundesliga, Bayern-Schalke 04 a porte chiuse | Il CEO Klein: “Priorità sicurezza”

La partita tra Bayern Monaco e Schalke 04, valida per la prima giornata di Bundesliga, si è disputata a porte chiuse. Il CEO Klein motiva la scelta.

Bayern Monaco, Bundesliga (Getty Images)

Nella serata di ieri, Bayern Monaco e Schalke 04 hanno dato il via alle danze alla nuova stagione di Bundesliga. Teatro dello spettacolare 8-0 per i bavaresi, un Allianz Arena ancora mestamente deserto. Nonostante in Coppa di Germania, alcune società hanno tentato di far accedere una parte di tifosi negli stadi, il sindaco di Monaco di Baviera ha negato tale possibilità per la partita tra i Campioni in carica e la compagine di Gelsenkirchen.

Al ‘Messaggero, il CEO della Bundesliga Robert Klein ha ribadito quelle che continuano ad essere le linee guida della lega tedesca al momento: “La priorità fondamentale per tutte le parti coinvolte rimane la sicurezza dei giocatori, dello staff, dei tifosi e delle loro famiglie. Va da sé che il calcio senza tifosi non è lo stesso. I tifosi sono alla base dei nostri club e la loro passione e l’amore per il gioco fanno parte di ciò che rende la Bundesliga così speciale. Ciò non toglie naturalmente che nella situazione attuale la salute rimanga la priorità assoluta”.

Klein ha infine concluso: “Questa settimana gli stati federali hanno concordato sulla possibilità di far tornare negli stadi i tifosi con una capacità fino al 20%. A condizione però che i protocolli seguiti dai club siano stati approvati dalle autorità sanitarie locali e che il tasso di infezione rimanga inferiore a 35 persone ogni 100 mila”.

Anche in Italia al momento prevale la linea della cautela. Le prime due società di Serie A che permetteranno l’accesso ai tifosi (circa mille), saranno le emiliane Parma e Sassuolo, impegnate rispettivamente contro Napoli e Cagliari.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Juventus, ecco il piano per Mbappe | Sfida a Zidane

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato non solo Dzeko-Kean: colpo a sorpresa della Juventus