Napoli, il Granada nel destino: quando Maradona giocò con gli spagnoli

Diego Armando Maradona ha giocato anche una partita con la maglia del Granada: il Napoli lo ‘prestò’ per giocare un’amichevole

Maradona, l’omaggio dell’Estadio Los Carmenés (@Getty Images)

Il sorteggio dei sedicesimi di finale di Europa League ha visto il Napoli abbinato al Granada. La prima sfida si giocherà al ‘Los Carménes‘, mentre il ritorno si disputerà allo Stadio Diego Armando Maradona. Ed è proprio El Pibe de Oro l’anello di congiunzione tra due club che nella loro storia non si sono mai affrontate. Come? Maradona ha giocato -anche- con la maglia del Granada. E’ successo il 16 novembre 1987.

LEGGI ANCHE >>> Europa League, il sorteggio | Le avversarie di Milan, Roma e Napoli

LEGGI ANCHE >>> Champions League, i sorteggi | Ecco gli abbinamenti degli ottavi di finale

Granada-Malmoe, la partita dei Maradona

Oltre a Diego, il Napoli di Ferlaino ingaggiò anche gli altri due fratelli Maradona: Hugo e Lalo. Entrambi, però, non avevano le stesse qualità del fratello. Dunque, il club partenopeo decise di mandarli a giocare in prestito. Hugo andò all’Ascoli e Lalo venne prelevato dal… Granada. ‘Los Rojiblancos‘, però, mandarono avanti una trattativa particolare: presero Lalo, ma vollero giocare una partita amichevole -poi disputatasi contro il Malmoe di Roy Hodgson– anche con Hugo e Diego Maradona. Una cosa impensabile al giorno d’oggi.

La 10 andò a Lalo e Diego dovette ripiegare sulla numero 9, cosa che fece anche contro il Pisa nel suo ultimo anno di Napoli per lasciarla a Gianfranco Zola. La partita finì 3-2 per i ‘Nazaries‘: segnò Lalo e soprattutto Diego, manco a dirlo, su punizione. Uno splendido ricordo per i tifosi del Granada, un incrocio che legherà indissolubilmente le due squadre nel segno di Maradona, che si affronteranno a febbraio per i sedicesimi di Europa League.