Calciomercato Milan, bocciato dall’allenatore | Occasione dalla Premier

Caccia aperta ad un nuovo centrale difensivo per il Milan che a gennaio dovrà puntellare il reparto. Per la prossima sessione spunta un’idea dal Chelsea

Paolo Maldini @ Getty Images

Ripartirà il 3 gennaio la corsa scudetto del Milan di Stefano Pioli che ha vissuto una prima parte di stagione da sogno. Vetta della classifica in Serie A, un’identità di squadra ben delineata e precisa ed ampi margini di miglioramento da parte di diversi elementi della rosa, il tutto coadiuvato dallo straordinario apporto in termini di qualità ed esperienza di Zlatan Ibrahimovic. Un mix letale che potrebbe essere ulteriormente potenziato alla riapertura del calciomercato di gennaio, quando Maldini e soci dovrebbero regalare a Pioli un nuovo centrale difensivo per completare il reparto dopo non essere riusciti a chiudere nel finale del mercato estivo. Per tutte le ultime notizie di giornata sul calciomercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, esterno dalla Premier | Doppia contropartita

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, richiesta monstre e assalto Juventus e Napoli | Maldini spiazzato!

Calciomercato Milan, idea Tomori per gennaio: in uscita dal Chelsea

Fikayo Tomori (@Getty Images)

Anche per la difesa il Milan proseguirà sulla linea del progetto giovani. In cima alla lista al momento c’è Mohamed Simakan, classe 2000, centrale dello Strasburgo. Un’altra idea potrebbe però arrivare dalla Premier League, dove peraltro la stessa struttura dei tesseramenti verso il campionato inglese è in procinto di subire modifiche importanti date dalla Brexit. In particolare ogni club potrà comprare al massimo tre giocatori stranieri U21 a gennaio e un massimo di sei U21 per l’intero arco della stagione sportiva.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, proposta di rinnovo per Donnarumma | Duello in Serie A

Proprio in Inghilterra potrebbe mettere gli occhi Maldini ed in particolare in casa Chelsea. Alla corte di Lampard c’è infatti il classe 1997 Fikayo Tomori, particolarmente penalizzato dallo stop e ripartenza dovuto alla pandemia dei mesi scorsi. Il centrale inglese infatti nel frattempo ha perso molte posizioni nelle gerarchie del tecnico dei ‘blues’ tanto da raccogliere appena tre presenze stagionali tra coppa e Premier League dove anche nell’ultima gara contro l’Aston Villa è rimasto in panchina. Dall’Inghilterra danno Tomori in uscita già a gennaio vista l’impossibilità di scendere in campo al Chelsea e qualora si presentasse l’occasione il Milan potrebbe provare ad inserirsi. Visto il poco impiego e la volontà di giocare del ragazzo il prezzo potrebbe essere in linea con le esigenze, così come l’età del difensore che con i suoi 23 anni si sposerebbe perfettamente con la linea verde di Maldini e soci.

Tomori ha rifiutato un trasferimento in prestito al West Ham il giorno di scadenza della finestra estiva ma a gennaio le cose dovrebbero cambiare.