Diritti tv Serie A, DAZN sfida Sky: le cifre dell’offerta

Sky e DAZN si contendono lo scettro dei diritti tv della Serie A per il prossimo triennio: ecco l’offerta dei due colossi

Non è arrivata oggi la decisione sui diritti tv della Serie A. La Lega ha deciso di aggiornare l’Assemblea a giovedì. Ancora da stabilire quindi le sorti dei diritti tv in Italia: Sky si è già assicurata quella delle tre coppe europee, ovvero Champions, Europa League e Conference. Tagliando fuori DAZN, che però vorrebbe rifarsi sulla Serie A. Infatti, la piattaforma streaming sembra in vantaggio secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, avendo offerto 840 milioni di euro per 7 partite in esclusiva e 3 in coabitazione. Sky, invece, ne ha offerti 750 per tutte le gare. Da valutare che lo stop del Consiglio di Stato imporrebbe alla Lega di trasmettere alcune gare sul proprio canale.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, dall’Inter allo scambio con la Juventus | L’offerta dalla Premier

Tuttavia, sembra ci siano delle perplessità che di alcuni club di affidare il pacchetto della Serie A a un canale streaming, visibile soltanto in rete. Inoltre, Sky ha creato anche una sorta di ‘rapporto’ con il pubblico e i club dal 2003, anno in cui trasmette le gare.