Lazio-Torino, UFFICIALE: arriva la decisione del Giudice Sportivo

È arrivata la decisione del Giudice sportivo sulla partita prevista per martedì sera tra Lazio e Torino: la gara è sub iudice

Stadio Olimpico di Roma Lazio Torino
Stadio Olimpico di Roma (Getty Images)

La gara tra Lazio e Torino, prevista per martedì sera, non giocata perché i granata non si sono presentati all’Olimpico, è finita sub iudice. Questa la decisione del Giudice Sportivo della Lega Serie A.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, rivoluzione in regia | Scambio con il Chelsea

Lazio-Torino, il Giudice Sportivo ha deciso | Gara sub iudice

Calciomercato Torino, colpo Jese grazie alla Juventus!
Torino ( ©Getty Images)

È andata così: il Torino, che aveva già usufruito del bonus per il rinvio di una partita di Serie A per la gara contro il Sassuolo, doveva presentarsi allo stadio Olimpico di Roma per giocare la venticinquesima giornata del massimo campionato contro la Lazio. Questo perché, nonostante l’Asl piemontese avesse messo in quarantena i giocatori granata fino alla mezzanotte del 2 marzo per i casi di Covid all’interno della squadra, il Consiglio di Lega non aveva previsto alcun slittamento della gara, costringendo quindi gli uomini di Stroppa a non presentarsi nella Capitale.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Milan, c’è l’offerta per l’erede di Donnarumma

Quindi, anche tra Lazio e Torino è successo quanto era già capitato tra Juventus e Napoli, quando i partenopei non erano potuti partire alla volta del Piemonte per il divieto delle Asl campane, che avevano appunto bloccato lo spostamento della squadra allenata da mister Gattuso. In quella circostanza, dopo i ricorsi degli azzurri, che in un primo momento avevano perso lo scontro a tavolino per 3-0 e avevano ricevuto un punto di penalizzazione in classifica, la gara si è deciso di disputarla. Ed è in programma per il 17 marzo.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato, Sarri o Spalletti subito | Tifosi infuriati con la società

Al momento, invece, la gara è finita sub iudice, per la stessa decisione del Giudice Sportivo e sarà proprio lui a decidere come andrà a finire.