Benevento-Cagliari, il presidente Vigorito infuriato | Attacco in diretta TV

Lo sfogo del presidente Oreste Vigorito al termine di Benevento-Cagliari per un episodio arbitrale molto dubbio

Il Benevento perde forse la partita decisiva contro il Cagliari che potrebbe condannare la squadra di Inzaghi alla retrocessione in Serie B. Termina 3-1 in favore dei sardi ma sono tante le polemiche al termine della partita a causa di un episodio a pochi minuti dal termine della gara: sul punteggio di 2-1, il centrocampista giallorosso Viola viene atterrato in area di rigore, l’arbitro assegna il calcio di rigore in un primo momento ma dopo essere stato richiamato al controllo Var cambia la sua decisione.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, rispunta il bomber | Bianconeri in pole

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, addio Klopp | Bianconeri sul top player del Liverpool

Al termine della gara ai microfoni di ‘Sky Sport’ il presidente del Benevento, Oreste Vigorito, mostra tutto il suo disappunto: “Immagino che con i vostri mezzi lo vedete anche voi. Credo che per una domenica il calcio possa fare a meno della filosofia e attenersi alle immagini. Le ha viste tutta Italia tranne Mazzoleni. Io non parlo mai di arbitri ma oggi parlo della televisione. Se gli arbitri non sono capaci di guardare il Var possiamo toglierlo”.

Benevento-Cagliari: lo sfogo di Vigorito

Oreste Vigorito Benevento-Cagliari
Oreste Vigorito ©Getty images

Così noi mandiamo all’aria un anno di sacrifici perché il signor Mazzoleni non sa guardare la televisione. Io in tutti questi anni non ho mai detto nulla su quello che fate o dite ma dovreste andare li a far vedere le immagini”. Il presidente ha poi attaccato anche i giornalisti presenti in studio: “Lei non faccia commenti sulle mie parole, mandi in onda le immagini invece di parlare di sfogo. parliamone oggi non domani, come è possibile che a distanza di una settimana dal tocco di Osimhen, questo di oggi sia leggero?

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Ronaldo in bilico | Scelta a sorpresa

Non credo nella sfortuna, il Benevento è colpevole di quello di cui merita di essere colpevole ed è vittima delle colpe degli altri. Noi abbiamo buttato al vento 10 punti ma non siamo colpevoli di chi guarda il Var in maniera diversa di domenica in domenica. Se la stampa e la tecnologia si comportano così la colpa non è la nostra”.