Juventus, in Spagna è caso Morata | Le parole di Luis Enrique

Morata ancora a secco con la Nazionale spagnola e scoppia il caso: il CT Luis Enrique lo difende in conferenza stampa, nella vigilia della sfida con la Polonia

Morata Juventus
Alvaro Morata © Getty images

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, frenata in difesa | Doppia idea low cost

Dopo lo zero a zero contro la Svezia, Alvaro Morata continua ad essere nell’occhio del ciclone. L’attaccante della Juventus è stato beccato pesantemente dal pubblico di Siviglia, che non è riuscito a perdonargli l’ennesima prestazione senza reti del bianconero con la maglia della Roja. Un caso che il CT Luis Enrique ha provato a stemperare nella conferenza stampa di vigilia alla Polonia: “Mi concentro più sugli applausi che sui fischi rivolti ad Alvaro. Credere che solo il numero nove debba segnare, è un pensiero antico e limitativo. Segnare è una responsabilità di tutta la squadra. Così come difendere. Non intendo assolutamente gettare la croce sulle spalle di un solo calciatore. Nel nostro gruppo ci sono i quattro attaccanti spagnoli che hanno segnato di più nella scorsa stagione”.