Euro 2020, Belgio-Italia 1-2: impresa eroica, Insigne decisivo | Il tabellino

L’Italia si conferma squadra solida e di valore e batte il Belgio per 2-1 ai quarti di ‘Euro 2020’: decisive le reti di Barella ed Insigne

Italia-Belgio, nazionali a confronto
Roberto Mancini © Getty Images

L’Italia continua a regalare emozioni e a far vivere ‘notti magiche’ a tutti gli appassionati di calcio. La squadra di Roberto Mancini batte infatti il Belgio per 2-1 nella sfida valida per i quarti di finale di ‘Euro 2020’. Un avversario di pari livello, forse anche superiore, ma domato sin dalle prime battute del primo tempo, frazione nella quale sono arrivati tutte le marcature del match. A sbloccare il risultato è stato Nicolò Barella con un bel tiro in diagonale, dopo che Ciro Immobile aveva creato confusione in area di rigore.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, infortunio Spinazzola in Nazionale | Tegola per Mou 

Il Beglio ha accusato il colpo e l’Italia ha anche raddoppiato con Lorenzo Insigne, a segno con la specialità della casa: un tiro a giro di pregevole fattura. Nel finale del primo tempo, però, l’arbitro Vincic concede calcio di rigore al Belgio per un contatto dubbio in area tra Di Lorenzo e Doku. Sul dischetto va Lukaku, che non sbaglia. Nella seconda frazione l’Italia – un po’ sulle gambe – subisce il ritorno avversario, ma si aggrappa alle parate di Donnarumma e ad un gladiatorio Chiellini per tenere al sicuro la porta. Vince l’Italia 2-1, che registra però la perdita per infortunio di Leonardo Spinazzola. L’esterno della Roma non ci sarà in semifinale contro la Spagna.

Belgio-Italia 1-2: il tabellino

BELGIO-ITALIA 1-2
MARCATORI: 31′ Barella (I), 44′ Insigne (I), 45’+2′ rig. Lukaku (B).

BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Meunier (dal 70′ Chadli, dal 73′ Praet), Tielemans (dal 70′ Mertens), Witsel, T. Hazard; De Bruyne, Doku 7; Lukaku. All. Roberto Martinez

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola (dall’80’ Emerson); Barella, Jorginho, Verratti (dal 74′ Cristante); Chiesa (dal 90’+1′ Toloi), Immobile (dal 74′ Belotti), Insigne (dall’80’ Berardi). All. Roberto Mancini

ARBITRO: Slavko Vincic (SLO).