Da Vlahovic alla Juventus, attacco choc: “Come perle ai maiali”

Dopo la vittoria sull’Empoli, arriva un altro durissimo attacco per la Juventus di Massimiliano Allegri: c’entra anche Vlahovic

Sono stati tre punti pesantissimi quelli che la Juventus ha conquistato in casa dell’Empoli, nell’ultimo turno di campionato. La Serie A sta vedendo la lenta risalita in classifica della ‘Vecchia Signora’, adesso quarta e a -7 da Napoli e Milan. Una situazione che fa felice Massimiliano Allegri, nonostante le recenti prestazioni dei bianconeri non abbiano fatto gridare al miracolo. La recente sessione di calciomercato invernale ha portato rinforzi di peso alla rosa allenata dal tecnico toscano: da Zakaria a soprattutto Vlahovic, i bianconeri hanno cambiato pelle e puntano adesso al big match di Coppa Italia contro la Fiorentina, valido per la semifinale di andata.

Juventus Allegri Vlahovic
Massimiliano Allegri © LaPresse

In attesa del ritorno sul rettangolo verde, però, arriva un durissimo attacco nei confronti della Juventus e di Allegri, nonostante la classifica stia cominciando a sorridere alla ‘Vecchia Signora’. Tony Damascelli è quindi intervenuto ai microfoni di ‘Radio Radio’ non risparmiando le critiche per le recenti prestazioni della squadra di Allegri. Nonstante un Vlahovic in grande spolvero, il noto giornalista è andato all’attacco.

Juventus demolita: attacco clamoroso

Juventus Allegri Vlahovic
Massimiliano Allegri © LaPresse

Tony Damascelli torna a parlare di Juventus e lo fa con un attacco tutt’altro che velato nei confronti tanto della squadra bianconera quanto dello stesso Massimiliano Allegri. Il giornalista ha paragonato l’acquisto di Vlahovic usando una forte metafora: “Vlahovic per la Juventus e Allegri è come perle date ai porci”.

Parole che non lasceranno certamente felice la Juventus, che intanto si gode il gioiello serbo arrivato dalla Fiorentina per poco più di 80 milioni di euro.

Vlahovic Juventus
Vlahovic © LaPresse

La parola passa al campo, con l’imminente super sfida con la Fiorentina al centro dei pensieri della Juventus, di Vlahovic ed Allegri.