Allegri finalmente accontentato: Rabiot la mossa vincente

La Juventus vuole inserire qualità nel centrocampo di Allegri per la prossima stagione: Rabiot può essere la carta giusta per convincere il tecnico

Qualità per il centrocampo della Juventus. La missione di Cherubini per il calciomercato estivo sarà di aggiungere elementi di qualità sulla metà campo.

Rabiot
Rabiot © LaPresse

Locatelli e Zakaria sono gli ‘intoccabili’ (o quasi) della squadra di Allegri, mentre da Arthur a Rabiot, tutti gli altrio centrocampisti hanno la possibilità di lasciare Torino. Il brasiliano è stato vicino all’addio anche a gennaio, con la trattativa poi non andata in porto con l’Arsenal. Anche per il francese non sono mancate le opportunità ed è proprio lui che in estate potrebbe essere utilizzato come ‘carta’ per arrivare ad un centrocampista a lungo inseguito dalla Juventus.

Attualmente l’ex Psg è sceso in campo in 31 occasioni e nelle ultime partite ha sempre giocato da titolare. Il suo contributo però è stato altalenante ed è per questo che la Juventus non farebbe poi tanti problemi a cederlo, soprattutto se si trovasse l’operazione giusta.

Quella che potrebbe arrivare proprio in estate con Rabiot che potrebbe, infatti, finire all’interno di una trattativa che gli consentirebbe di riabbracciare il tecnico che lo ha lanciato al grande calcio: Carlo Ancelotti. Ai tempi del Paris Saint-Germain è stato proprio l’allenatore di Reggiolo a far giocare Rabiot in prima squadra ed ora la coppia potrebbe ritrovarsi al Real Madrid.

Calciomercato Juventus, Rabiot al Real Madrid: scambio possibile

Asensio
Asensio © LaPresse

Rabiot al Real Madrid potrebbe essere proposto per arrivare ad un calciatore che Allegri segue da tempo. Si tratta di Marco Asensio, in scadenza di contratto nel 2023 con le merengues. L’affare potrebbe quindi prevedere lo scambio tra i due centrocampisti con Ancelotti che riabbraccerebbe il suo ‘pupillo’ e Allegri che potrebbe avere a disposizione Asensio.

Lo spagnolo in stagione ha collezionato ventinove presenze, confezionando anche nove reti. Un contributo importante alla formazione di Ancelotti ma che non potrebbe bastare per arrivare al rinnovo. Ecco perché la Juventus ci prova, consapevole che senza prolungamento questa estate sarà l’ultima occasione da parte del Real per cederlo guadagnandoci qualcosa. Cherubini ci prova e il ‘pupillo’ di Ancelotti potrebbe essere la carta vincente.