Spallata Maldini: addio Marotta, scambio per il bomber di Champions

Il Milan si fionda su Haller e soffia l’attaccante franco-ivoriano all’Inter: decisivo l’inserimento di Rebic

Il derby milanese si accende anche sul mercato. In vista della prossima estate, Inter e Milan sono pronte a sfidarsi per aggiudicarsi le prestazioni dell’attaccante Sebastien Haller.

(Sébastien Haller via LaPresse)

Attaccante franco-ivoriano classe ’94, Sebastien Haller è da tempo un obiettivo dell’Inter. In particolar modo da quando ha dovuto dire addio a Romelu Lukaku, ceduto al Chelsea la scorsa estate. Il giocatore di proprietà dell’Ajax rappresenterebbe un degno sostituto del centravanti belga, vista la sua capacità di abbinare fisicità e capacità di andare in gol. Basti pensare che in questa stagione Haller ha già messo a segno trentadue gol in trentaquattro partite giocate tra campionato e coppe, con ben undici segnature in otto apparizioni in Champions League.

Insomma, un attaccante che in Italia potrebbe fare faville. L’Inter lo segue da tempo, ma nelle ultime ore si sarebbe inserito con grande decisione il Milan, dando vita ad un intrigante derby di calciomercato. Il dirigente rossonero Paolo Maldini potrebbe tirare un vero e proprio sgambetto ai cugini nerazzurri in sede di trattative in vista della prossima finestra estiva di trasferimenti.

(Ante Rebic via LaPresse)

Calciomercato Milan, sfida all’Inter per Haller

La chiave dell’eventuale passaggio di Sebastien Haller in rossonero potrebbe avere un nome ed un cognome: Ante Rebic. Il calciatore croato, tre gol in ventidue presenze nel corso di questa stagione, potrebbe essere inserito nella trattativa per l’attaccante ex West Ham United, valutato 30 milioni di euro dall’Ajax.

L’idea di Paolo Maldini è ben definita: mettere sul piatto un’offerta da quindici milioni di euro, più il cartellino di Ante Rebic, valutato proprio quindici milioni. Si arriverebbe così alla cifra richiesta dal club olandese, che dovrebbe però “accontentarsi” solo della metà cash. Una trattativa difficile, visto l’orientamento dei Lancieri ad acquistare giocatori non proprio giovanissimi (Rebic compirà 29 anni il prossimo 21 settembre).  Paolo Maldini, ad ogni modo, ci proverà. La possibilità è fin troppo ghiotta: rinforzare l’attacco e tirare uno sgambetto agli eterni rivali.