Maldini anticipa la Juventus: il Milan prende due italiani

Il Milan di Paolo Maldini mette nel mirino i profili di Raoul Bellanova e Giorgio Altare, difensori del Cagliari di Walter Mazzarri: le ultimissime notizie di calciomercato

Il Milan di Stefano Pioli è arrivato alla sosta con un bel vantaggio sulle inseguitrici. I rossoneri, dopo la vittoria nel derby contro l’Inter di Simone Inzaghi, si sono rilanciati in chiave scudetto e sono pronti al rientro dalla pausa per le nazionali a compiere l’accelerata decisiva per riportare il tricolore sulla sponda rossonera del Naviglio dopo ben 11 anni dall’ultima volta.

Milan, Maldini doppio colpo
Paolo Maldini © LaPresse

Al ritorno in campo infatti, il Milan affronterà in casa il Bologna di Sinisa Mihajlovic, che ormai chiede poco al suo campionato vista la salvezza quasi in tasca, mentre l’Inter e il Napoli sono chiamate a due trasferte complicatissime. I nerazzurri verranno ospitati dalla Juventus di Massimiliano Allegri, un derby d’Italia decisivo, mentre gli azzurri verranno ricevuti dall’Atalanta di Gian Piero Gasperini, ancora a caccia di un posto nella prossima fase a gironi di Champions League.

Il Milan intanto è al lavoro in sede di calciomercato per rinforzare la rosa a disposizione di Stefano Pioli per la prossima stagione. La linea verde dettata dalla società resta una priorità e l’interesse della dirigenza dei meneghini potrebbe ricadere su due talenti in forza al Cagliari di Walter Mazzarri: stiamo parlando di Giorgio Altare e Raoul Bellanova.

Calciomercato Milan, Altare e Bellanova nel mirino

Paolo Maldini vuole riempire di giovani talenti italiani la sua squadra e i due difensori del Cagliari potrebbero essere i profili perfetti. Bellanova, che dovrebbe essere riscattato dai sardi, è cresciuto proprio nelle giovanili del Milan e sarebbe utilissimo anche per le liste europee. Su di lui c’è anche la Juventus, ma i rossoneri potrebbero provare un anticipo per sbaragliare la concorrenza. Altare invece ha una valutazione di circa 2 milioni di euro, ma è destinata a crescere viste le ottime prestazioni del nativo di Bergamo.