Il Real Madrid ha la carta per convincere il Milan: nel mirino un titolare di Pioli

Il Milan uno sguardo ce lo ha rivolto al campo e alla corsa scudetto, mentre l’altro è già proiettato sul mercato. Tra centrocampo e trequarti qualcosa si muove e il pericolo può chiamarsi Real Madrid 

Riparte nel fine settimana la corsa scudetto di un Milan ambizioso e desideroso di mantenere il vantaggio accumulato in classifica fino al termine della stagione. Al termine dell’annata sarà quindi tempo di lavorare in sede di calciomercato tra entrate ed uscite, a caccia anche di conferme su alcuni calciatori sotto esame in questo rush finale. Chi è chiamato a dare un segnale importante è certamente Brahim Diaz, sotto la lente di ingrandimento di Maldini e del resto della dirigenza meneghina, che dovrà presto intavolare col Real Madrid la discussione per la sua permanenza.

Tonali nei discorsi per Brahim Diaz
Maldini © LaPresse

Il rendimento dello spagnolo è crollato rispetto agli albori della stagione e qualche dubbio in più sulla sua tenuta complessiva è emerso motivo per cui Maldini dovrebbe incontrare il Real per trattare la permanenza del trequartista oltre il 2023 anno di scadenza del prestito. Il diritto di riscatto è fissato a 22 milioni di euro, ma non sono da escludere eventuali novità in merito a Diaz e alle modalità di una sua possibile conferma milanese.

Calciomercato Milan, intreccio col Real Madrid per Brahim Diaz ma i ‘blancos’ pensano a Tonali: la situazione

Tonali nei discorsi per Brahim Diaz
Tonali ©LaPresse 

Maldini quindi dovrà incontrare la dirigenza del Real Madrid provando anche a trovare un altro tipo di accordo, senza dimenticare che l’asse tra il Milan e gli spagnoli è sempre acceso e potrebbe infiammarsi su altri fronti. A questo proposito non va escluso che sia propri il club di Florentino Perez a cogliere la palla al balzo per mettere nel mirino un gioiello di Pioli per la prossima stagione.

Si tratta di Sandro Tonali, centrocampista di qualità e quantità in grande crescita e che potrebbe piacere sia ad Ancelotti che alla dirigenza del Real, la quale da tempo osserva in giro per l’Europa, Italia compresa come nel caso di Barella, per trovare i degni eredi di Modric e Kroos e svecchiare la mediana. Il Milan dal canto suo punta molto su Tonali, ma non va escluso un assalto del Real nei discorsi per Brahim Diaz, giocandosi proprio la carta legata allo spagnolo.