Cuadrado in Procura: continua l’inchiesta sulla Juventus

Non finiscono gli interrogatori per l’inchiesta Prisma: convocato alle 10 anche il laterale colombiano Juan Cuadrado all’indomani della sfida con l’Inter

Prima una buona prova in Serie A,  poi la convocazione alle 10 dai pm per farsi ascoltare in virtù dell’inchiesta Prisma: Juan Cuadrado dovrà svelare il suo punto di vista dopo il taglio di stipendio nel 2020.

cuadrado juve
cuadrado juve © LaPresse

 Juan Cuadrado è stato convocato alle 10 questa mattina dalla Procura a Torino per l’inchiesta Prisma. Come svelato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” sono indagati il presidente Agnelli, Nedved e Paratici più altre quattre persone a causa di emissione di fatture per operazioni inesistenti e false fatturazioni per società quotate in borsa. Ora i pm Gianoglio, Bendoni e Santoriello cercheranno di capire meglio ciò che è successo a partire dal marzo 2020. 

Negli ultimi giorni sono stati già ascoltati già diversi calciatori, come Dybala, Bernardeschi ed Alex Sandro, che sono persone informate sui fatti. Tutto ruota intorno al taglio di stipendi avvenuto durante il primo lockdown, a partire da marzo 2020: per i pm sarebbe un falso in bilancio come riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”.

cuadrado
cuadrado © LaPresse