Cassano tuona: “Stagione fallimentare, dovrebbe rescindere”

L’ex centravanti barese ha criticato pesantemente l’operato del tecnico bianconero in questa stagione, culminato con la sconfitta in campionato contro l’Inter

Concluso il terzo derby d’Italia della stagione tra Juventus ed Inter, è tempo per le due compagini di guardare avanti con introspezione cercando di carpire cosa ha funzionato e cosa andrebbe migliorato da qui sino al termine delle ostilità.

Screenshot dell’intervento di Cassano a ‘Bobo TV’

Ad aver analizzato con spirito critico l’evento, come suo solito fare, è stato l’ex attaccante Antonio Cassano in diretta streaming sul canale ‘Bobo TV’. “La Juventus non meritava la sconfitta, anzi ha sfiorato il vantaggio in diverse occasioni. L’Inter ha giocato con paura, ma sono contento per loro perché questo risultato ridona morale.”

Cassano ‘attacca’ Allegri: “Ha paura di essere mandato via, io sarei andato subito da Agnelli a rescindere il contratto”

Massimiliano Allegri ©LaPresse

In seguito Cassano si è soffermato sul tecnico bianconero Allegri, additato per non aver ottenuto il massimo dei risultati nel corso di questa stagione sportiva: “Da quando partecipo a questa trasmissione non mi contatta più neanche per messaggi. In una precedente intervista ha detto: “Guardiola ha comprato un portiere che fa lanci di 80 metri” ma questa è una bugia gigantesca, il City non è squadra che gioca palle lunghe dalle retrovie. Tantomeno si può insegnare a Guardiola come si gioca a calcio. Io credo che (Allegri) abbia paura di esser mandato via perché ha fallito tutti gli obiettivi stagionali. In Champions League è stato eliminato da una squadra che non si trova neanche tra le prime del campionato spagnolo. Quel che gli resta sono la Coppa Italia ed un misero quarto posto in campionato. Pirlo con due trofei sulle spalle e Sarri sono stati mandati via. Dopo una figura del genere io sarei andato da Agnelli a rescindere il contratto”.