Rimpianto Allegri, il messaggio è chiaro: “Non avrà preso sonno”

La Juventus ha perso punti importanti dopo la sconfitta nel big match contro l’Inter: che rimpianto per Allegri dopo il pari tra Milan e Bologna

In caso di vittoria anche la Juventus sarebbe tornata prepotentemente in corso in ottica Scudetto. Un passo falso decisivo per i bianconeri che dovranno così concentrarsi per l’obiettivo Champions League.

allegri juve pistocchi
allegri juve pistocchi © LaPresse

C’è ancora più rimpiato dopo il pari tra Milan e Bologna: in caso di vittoria della Juventus ci sarebbe stata una bella sfida a quattro per lo Scudetto. Così l’ex portiere Fernardo Orsi, ora opinionista, ha svelato il suo punto di vista ai microfoni di Radio Radio: “Allegri stanotte non ha preso sonno. Sarebbe stata un’occasione enorme, dopo il pareggio del Milan contro il Bologna, per rientrare a pieno titolo nella corsa Scudetto”.

Punti davvero buttati via dopo un’ottima prova da parte di Dybala e compagni, a cui è mancato soltanto il gol. Dello stesso avviso il giornalista de “La Gazzetta dello Sport”, Stefano Agresti, che ha rivelato ai microfoni di Radio Radio la sua versione all’indomani del pari tra Milan e Bologna: “Oggi la Juve ha dei rimpianti, perdendo la partita contro l’Inter che meritava di vincere. Allegri certamente avrà questi pensieri, con Vlahovic non è inferiore alle squadre che stanno davanti”. Poi ha aggiunto: “Vincendo, sarebbe rientrata pienamente in corsa per la vittoria dello Scudetto, anche perché la quota si è abbassata notevolmente”.

Juventus, l’obiettivo resta la qualificazione alla Champions

allegri juve pistocchi
allegri juve pistocchi © LaPresse

La Juventus ci ha provato in tutti i modi dopo un inizio stagionale da dimenticare. Da dicembre in poi, anche grazie alla sessione invernale con gli arrivi di Vlahovic e Zakaria, la compagine bianconera ha collezionato numerosi risultati positivi piazzandosi al quarto posto in classifica per sperare così in una qualificazione alla prossima Champions League. Una vittoria contro l’Inter avrebbe cambiato ancora una volta le carte in tavola per provare il colpaccio in ottica Scudetto.