Il Milan batte la Juve con l’aiuto’ di Donnarumma: la vendetta è servita

Juventus e Milan lottano per obiettivi in campo differenti, fermo restando la possibilità di incontrarsi in finale di Coppa Italia, ma i destini potrebbero incrociarsi quanto meno sul mercato. Un parametro zero in comune 

La corsa scudetto si accende ed entra nel vivo con un Milan reduce da un pareggio deludente in casa contro il Bologna che contribuisce nuovamente a mescolare le carte. Napoli e Inter guadagnano due punti a testa ed accorciano sulla vetta, mettendo il fiato sul collo alla squadra di Stefano Pioli. La Juventus al contrario, reduce proprio dal ko contro i nerazzurri di Inzaghi, rinuncia alla corsa scudetto e si concentra su Coppa Italia e futuro col capitolo legato all’erede di Dybala apertissimo. In questo senso tra i nomi accostati di recente alla Juve c’è anche quello di Angel Di Maria, esterno offensivo argentino di proprietà del Paris Saint Germain, che ha il contratto in scadenza il prossimo giugno.

Di Maria vendetta Milan sul PSG
Pioli ©LaPresse

‘El Fideo’ lascerà Parigi a costo zero senza rinnovare il proprio accordo e andrà quindi a caccia di un altro contesto forte ed ambizioso oche possa garantirgli una bella chiusura di carriera. La Juventus è una soluzione ma non va sottovalutata anche un’altra italiana come il Milan.

Calciomercato, non solo la Juventus: anche il Milan chance a zero per Di Maria

Di Maria vendetta Milan sul PSG
Di Maria ©LaPresse 

Il Milan, che si lecca le ferite dopo il pari col Bologna, in vista della prossima estate ha infatti bisogno di potenziare la trequarti con almeno un’ala destra di valore assoluto. In quella zona del campo infatti Saelemaekers è stato bocciato dalle scelte di Pioli, mentre Messias non rende. Un nome d’esperienza e a buon mercato, al netto di un ingaggio alto da pagare, può dunque essere proprio Di Maria per Maldini e soci che spesso sondano anche il mercato dei parametri zero ed anche l’anno scorso hanno dimostrato di seguire calciatori vincenti e di esperienza come nel caso di Giroud.

Avvicinato ai rossoneri anche qualche tempo fa l’argentino potrebbe essere la ‘vendetta’ per l’addio di Donnarumma, finito al PSG proprio a costo zero un anno fa, e lo stesso Gigio potrebbe dare buone referenze sul Milan a Di Maria che andrebbe però allineato al monte ingaggi.