Il Real sfrutta l’interesse: scambio ‘due per uno’ con l’Inter

Il Real pianifica il futuro ancora con Ancelotti in panchina: tentativo per il big dell’Inter di Inzaghi

La Liga e magari la Champions, persa e riacciuffata ieri sera nella partita con il Chelsea che ha regalato continui colpi di scena e grandi segnali per il Madrid in chiave undicesima. Insomma a meno di disastri da qui alla fine della stagione, Carlo Ancelotti guiderà il Real anche nella prossima stagione. Con un occhio all’Italia, dove c’è più di un giocatore che potrebbe fare al caso delle ‘Merengues’.

Carlo Ancelotti ©LaPresse

Milenkovic-Savic, per esempio, è un nome che stuzzica molto le fantasie madrilene e quelle ancelottiane. Pure della Juventus, ma questa è un’altra storia. Non solo il serbo della Lazio, il tecnico di Reggiolo apprezza moltissimo tre big dell’Inter: Alessandro Bastoni, Nicolò Barella e Milan Skriniar. Difficile, ai limiti dell’impossibile arrivare ai primi due, molto meno mettere le mani sullo slovacco che pure sta benissimo a Milano ed è in corsa con lo stesso Barella per la fascia da capitano.

Ma il suo contratto scade nel 2023, ovvero fra solo un anno, aspetto che può in teoria favorire l’avanzata degli spagnoli. Florentino Perez potrebbe presentare però una proposta di maxi scambio. Più precisamente di scambio ‘due per uno’: Ceballos e Jovic, profili che piacciono alla dirigenza con Ausilio volato a Madrid anche per chiedere informazioni su entrambi oltre che per ‘trattare’ Lautaro, in cambio del centrale slovacco.

Calciomercato Inter, via Skriniar a una sola condizione

Skriniar e Barella ©LaPresse

A meno di sorprese, tuttavia, tale eventuale proposta verrebbe rispedita al mittente. L’Inter si priverebbe di Skriniar, pilastro della squadra e col quale presto parlerà di rinnovo, solo dietro un’offerta interamente cash davvero irrinunciabile. Parliamo di una cifra tra i 50 e i 60 milioni di euro.