Mourinho batte Juve e Milan: chiama e arriva il primo sì

Josè Mourinho decisivo: la sua telefonata ha permesso di superare la concorrenza di Milan e Juventus e di mettere a segno il primo colpo

Dopo aver asfaltato il Bodo Glimt in Conference League la Roma sposta il focus in campionato, con l’obiettivo di non sfigurare nel finale dopo una stagione piena di turbolenze. I giallorossi incontreranno il Napoli di Spalletti in lotta per lo scudetto, ma intanto Josè Mourinho getta le basi pe la prossima stagione.

mourinho
Josè Mourinho ©LaPresse

Secondo quanto riportato da todofichajes.com, il tecnico dei capitolini avrebbe già ottenuto il primo sì dal mercato per l’estate. Prossimo ad unirsi alla ‘Lupa’ un altro elemento in uscita dalla Premier League (lo scorso anno toccò ad Abraham), un esterno del Manchester United che lo stesso portoghese ha già allenato durante l’esperienza con i ‘Red Devils’: Jesse Lingard. Il calciatore lascerà Manchester in estate dopo la scadenza del suo attuale contratto. Sarà dunque uno svincolato a partire dal prossimo luglio, ma, stando alle ultime, avrebbe già un accordo per la prossima squadra. A favorire l’approdo in Italia e alla Roma sarebbe stato proprio lo ‘Special One’ con una chiamata che avrebbe convinto il calciatore a vestire giallorosso. Fatte fuori anche le rivali italiane Milan e Juventus, che pure seguivano l’evolversi delle vicende relative al calciatore in scadenza con lo United.

Mourinho chiama, pronto il contratto per Lingard: i dettagli

mourinho
Jesse Lingard ©LaPresse

Dalla Serie A sarebbe quindi arrivata un’offerta allettante per Lingard, con Mourinho che avrebbe fatto la sua parte per convincere il giocatore a sposare il progetto romanista nonostante il forte interesse di un altro club dalla Premier: il West Ham. Con i londinesi il nazionale inglese aveva già giocato in prestito nella passata stagione e il club avrebbe fatto dei tentativo per riaverlo, ma l’offerta italiana sarebbe stata quella più convincente. Per il 14 dello United pronto un contratto di quattro anni più opzione per il quinto e uno stipendio tra i più alti della rosa romana. Se gli Hammers non gli faranno cambiare idea, Lingard potrebbe essere uno dei primi colpi della Roma che verrà.