L’Inter ha già pronto il piano B: ritorno di fiamma

Già pronto il piano B dell’Inter, nel caso saltasse un altro obiettivo: ritorno di fiamma in vista della prossima sessione di calciomercato

Botta e risposta ieri sera tra Inter e Milan. Le due cugine milanesi hanno battuto rispettivamente Spezia e Genoa, dunque la classifica – in attesa del risultato del Napoli contro la Roma – è rimasta invariata al vertice. La lotta scudetto resta apertissima, ma ora entrambe dovranno concentrare le proprie forze psicofisiche sulla semifinale di ritorno in Coppa Italia, in programma martedì 19 aprile.

Inter Frattesi Sassuolo Maggiore Spezia
Inzaghi © LaPresse

Impossibile fare previsioni, anche se in questo momento va detto che la squadra di Simone Inzaghi appare più in forma rispetto ai rivali. Dzeko e compagni sembrano essere usciti definitivamente dal periodo buio durato un paio di mesi e i risultati lo stanno dimostrando. Sul fronte scudetto il destino è nelle mani della ‘Beneamata’, che deve ancora disputare il recupero col Bologna. È chiaro però che, a prescindere da come terminerà la stagione in corso, sarà necessario intervenire nella prossima sessione di calciomercato con degli acquisti di spessore. La rosa ha accumulato troppi passi falsi, a testimonianza dei suoi limiti evidenti. Ai piani alti del club, non a caso, studiano il modo migliore di potenziare il gruppo e guardano particolarmente al centrocampo, dove le riserve lasciano un po’ a desiderare.

Calciomercato Inter, Frattesi può saltare: pronto il piano B

Inter Frattesi Sassuolo Maggiore Spezia
Frattesi © LaPresse

Sappiamo che i lombardi apprezzano parecchio il profilo di Davide Frattesi. Il gioiello di casa Sassuolo, classe ’99, ha realizzato finora 4 gol e 3 assist in 30 partite di Serie A. Numeri importanti, che attestano le sue qualità indubbiamente fuori dal comune. L’obiettivo, infatti, non è per nulla semplice da raggiungere. Gli emiliano partono da una valutazione di 30 milioni di euro per il giovane romano, corteggiato anche da Juventus e Roma.

L’Inter potrebbe vedersi costretta a mollare la presa e avrebbe pronto un piano B nel caso si verificasse lo scenario in questione. Stiamo parlando di Giulio Maggiore dello Spezia, già accostato in passato ai nerazzurri. Il 24enne, il cui prezzo si attesta intorno ai 15 milioni di euro, è sempre piaciuto ad Ausilio e non è da escludere che la pista possa riaccendersi a breve.