La Juve rischia di perderlo: ha ridetto sì al top club

Già destinato a partire a gennaio, ora il rischio è di perderlo a fine stagione. Il destino di Alvaro Morata torna ad essere un rebus

La trattativa tra Morata e il Barcellona a gennaio era ad un passo dal concludersi. La volontà di Allegri di rimetterlo al centro del progetto ha fatto la differenza e ora, al fianco di Vlahovic, lo spagnolo ha trovato la sua dimensione. Il suo futuro, però, potrebbe essere lontano da Torino.

Morata dice sì al Barcellona
Massimiliano Allegri © LaPresse

L’opzione di riscatto da 35 milioni è considerata eccessivamente onerosa dalla dirigenza bianconera. Per questo motivo è stato richiesto uno sconto all’Atletico Madrid, che però non sembra convinto di accettarlo. La prima proposta di 15 milioni è stata rispedita al mittente e ora nel futuro di Morata può ritornare ad esserci il Barcellona.

Morata-Barcellona: l’attaccante sembra convinto

Morata, si riapre la pista Barcellona
Alvaro Morata © LaPresse

Stando a quanto riporta ‘Don Balon’, molti club, consci della volontà della Juventus, ci hanno provato con i colchoneros per Morata. Tra questi ci sono Arsenal, Tottenham e Newcastle, ma la Premier non sembra essere nell’ordine di gradimento del numero nove.

Il Barcellona, invece, comprerà di certo un attaccante. Ma con Haaland e Lewandoski lontani, l’opzione Morata si è rifatta viva. Xavi non ha mai nascosto l’apprezzamento per lui e nemmeno il bomber spagnolo disdegnerebbe l’opzione.

Per il Barça sarebbe un’operazione low-cost rispetto agli altri nomi menzionati e chissà che Laporta non decida di risparmiare qualcosa in avanti per fare altri colpi.