Pari col Bologna e dubbi sul futuro | “La Juve è stanca di lui”

Dopo il pareggio in extremis con il Bologna in campionato aumentano i dubbi sul futuro: la Juventus è stanca di lui

Ci ha pensato Dusan Vlahovic, ancora una volta, ad evitare una figuraccia interna per la Juventus. Contro il Bologna la squadra di Max Allegri non ha dato il massimo e, sotto dal 52′ (rete di Arnautovic), ha riacciuffato il pareggio soltanto al quinto minuto di recupero.

juventus allegri
Nedved e Agnelli ©LaPresse

Evitata la sconfitta, ma non le travolgenti critiche a squadra e allenatore. Chi ha analizzato la situazione juventina è stato il noto giornalista Paolo Bargiggia in un editoriale per seriea24.it. “Juventus stanca di Allegri“, si legge nel titolo. L’allenatore toscano ha stupito in maniera negativa dopo il pareggio a fatica davanti al proprio pubblico. L’unico punto raccolto nelle ultime due gare interne è la conferma di un gioco che manca e che non valorizza i vari elementi di talento che compongono l’organico, è l’analisi Bargiggia. L’atteggiamento difensivista dell’allenatore anche dopo lo svantaggio (dopo il match a detto che la squadra deve imparare a difendere meglio) rappresenterebbe addirittura il segno di una pericolosa e progressiva involuzione.

Allegri stanca, dubbi sul futuro: la situazione

juventus allegri
Juventus, l’allenatore Allegri ©LaPresse

Sono così giustificate, a detta del giornalista, le critiche rivoltegli sui social da parte dei tifosi juventini. Ora i bianconeri devono difendere con le unghie il quarto posto da una Roma che pericolosamente si è riavvicinata, anche se resta una distanza importante e non facile da colmare per i giallorossi (5 punti in 5 giornate). Allegri e i suoi dovranno comunque guardarsi attorno ed evitare altre uscite che possano minare la conquista del posto Champions e le fatiche di una stagione dalla quale, nel complesso, ci si aspettava di più. Resta una Juventus ‘stanca di Allegri’, come sottolineato da Bargiggia nel suo editoriale, ed aumentano i dubbi su un futuro ancora insieme tra le parti.