Bernardeschi e Danilo decidono Juventus-Fiorentina: bianconeri in finale

Juventus-Fiorentina è in archivio. I bianconeri grazie a Federico Bernardeschi conquistano la finale di Coppa Italia

Massimiliano Allegri conquista un’altra finale. Sarà la Juventus l’avversaria dell’Inter dopo la vittoria nel Derby per 3-o di ieri. Ennesima prestazione solida dei bianconeri che rischiano di fatto in una sola occasione su un colpo di testa di Martinez Quarta che ha risvegliato i riflessi di Mattia Perin.

Bernardeschi decide Juventus-Fiorentina
Federico Bernardeschi © LaPresse

Vlahovic ha avuto qualche occasione nei frangenti iniziali della gara, poi ci ha pensato Bernardeschi a sfruttare un’indecisione di Dragowski per sbloccare il risultato.

Vittoria importantissima per i bianconeri che hanno la possibilità di riscattare con un trofeo una stagione non esaltante segnata da un campionato non da protagonista e dall’uscita agli ottavi di Champions League.

Juventus-Fiorentina, cronaca e tabellino

Rabiot, Juventus-Fiorentina
Adrien Rabiot © LaPresse

In seguito alle chance sprecate da Vlahovic, Bernardeschi ha siglato il più classico dei gol dell’ex al 32′. Occasioni poi per Martinez Quarta, ben arginato da Perin e soprattutto per Zakaria che colpisce il palo esterno al 55′. È poi Biraghi al 65′ a far sospirare lo Stadium con una punizione che termina a fil di palo. Esultanza strozzata in gola per i tifosi bianconeri al 69′ quando viene annullato un gol a Rabiot per fuorigioco grazie al VAR.

Nel finale l’arrembaggio della Fiorentina è abilmente gestito dalla squadra di Allegri, che si concede anche il due a zero finale in ripartenza. Solito gran dribbling di Cuadrado che arriva sul fondo, palla dietro per l’accorrente Danilo che fissa il risultato sul 2-0.

Juventus-Fiorentina 2-0 32′ Bernardeschi, 94′ Danilo