Il doppio colpo del Milan vale 100 milioni: Juventus e Inter beffate

Il Milan si tuffa sui profili di Sebastien Haller e Sergej Milinkovic-Savic: con InvestCorp per i rossoneri ora tutto è possibile in sede di calciomercato

Il Milan di Stefano Pioli ha dato una pesantissima spallata allo scudetto nella serata di ieri. I rossoneri, ospiti della Lazio di Maurizio Sarri, dopo essere andati in svantaggio per mano della rete siglata da Ciro Immobile, bravo a sfruttare un errore corale della retroguardia meneghina, si sono imposti in rimonta con un secondo tempo da grandissima squadra con una grandissima mentalità.

Milan, Maldini sogna il doppio colpo
Pioli e Maldini © LaPresse

Il pareggio è arrivato pochissimi istanti dopo l’inizio della ripresa ed è firmato Olivier Giroud, il solito bomber dei momenti decisivi. Mentre il gol vittoria porta il nome di Sandro Tonali. Il talento rossonero, due minuti dopo il 90esimo, è stato bravissimo a capitalizzare l’assist di Zlatan Ibrahimovic e a depositare alle spalle di Strakosha per il definitivo 1-2 che tiene accesissimi i sogni scudetto del Milan di Pioli, tornato a due punti di vantaggio sull’Inter di Simone Inzaghi.

Il Milan potrebbe quindi coronare il sogno scudetto, ma è comunque già al lavoro in vista della prossima estate di calciomercato. Il possibile arrivo in proprietà di InvestCorp ha stravolto i piani della dirigenza che si troverebbe ad operare con delle risorse decisamente maggiori rispetto a quella che è stata. almeno fino a questo momento, la linea della famiglia Elliott.

Calciomercato Milan, doppio colpo a tre cifre

Per rinforzare la rosa, InvestCorp potrebbe finanziare un doppio colpo da 100 milioni di euro che andrebbe ad apportare un sensibile miglioramento nell’organico a disposizione di Pioli. Il primo nome risponde al profilo di Sergej Milinkovic-Savic, con la Juventus che verrebbe beffata nell’occasione, mentre il secondo è quello di Sebastien Haller, obiettivo di calciomercato dell’Inter di Beppe Marotta, a caccia di un bomber di caratura internazionale.