Assalto a de Ligt, la provocazione della Juventus: scambio stellare

Il top club torna alla carica per de Ligt: la ‘provocazione’ della Juventus per rispedire l’assalto al mittente

Manca solo l’aritmetica per il ritorno della Juventus in Champions League. Con il successo in rimonta sul campo del Sassuolo, firmato Moise Kean, i bianconeri hanno ipotecato il quarto posto sfruttando i ko di Roma, Lazio e Fiorentina.

Assalto a de Ligt, la provocazione della Juventus: scambio stellare
Matthijs de Ligt © LaPresse

Tre punti pesantissimi che proiettano i bianconeri verso la prossima edizione della massima competizione europea, arrivati con numerose assenze e il forfait di de Ligt. “Ha avuto un virus, non è stato bene alcuni giorni, stamani non era sereno e ho preferito lasciarlo in panchina”, ha spiegato Massimiliano Allegri nel post partita. Solo un problema fisico ha dunque tenuto fuori il centrale olandese, diventato negli ultimi mesi uno degli intoccabili del tecnico. L’alternanza è tra Bonucci e Chiellini, con l’ex capitano dell’Ajax sempre più leader della difesa. De Ligt continua però a fare gola ai principali top club europei.

Calciomercato Juventus, il Chelsea non molla de Ligt

Assalto a de Ligt, la provocazione della Juventus: scambio stellare
Massimiliano Allegri © LaPresse

Nelle ultime ore si è tornato a parlare del possibile assalto del Chelsea, che con ogni probabilità perderà Rudiger a parametro zero. I ‘Blues’ avrebbero individuato nell’olandese il sostituto dell’esperto difensore tedesco, ma dovranno convincere la Juventus a privarsi di una delle sue colonne. De Ligt, infatti, è ritenuto incedibile dai bianconeri che sono disposti a privarsene solo di fronte ad un’offerta irrinunciabile di oltre 80 milioni di euro. Da qui potrebbe nascere la ‘provocazione’ della Juve, chiedendo in cambio il cartellino di Havertz, stella del Chelsea di Tuchel. Il club londinese è insomma avvisato.