L’Inter punta la stellina in Serie A: beffati Allegri e la Juventus

L’Inter di Simone Inzaghi potrebbe puntare forte su Arthur Theate, difensore del Bologna nel mirino anche della Juventus di Massimiliano Allegri: le ultimissime notizie di calciomercato

L’Inter di Simone Inzaghi è già al lavoro in sede di calciomercato in vista della prossima stagione. I nerazzurri, a prescindere di come finirà quest’annata fatta di molti alti e bassi e finora condita da un trofeo, la vittoria della Supercoppa italiana ai danni della Juventus, dovranno cercare di rinforzare una rosa che sembra, per molti tratti, arrivata alla fine del cammino.

Inter, Inzaghi punta Theate
Simone Inzaghi © LaPresse

Sono tanti i cambi che la Beneamata dovrà operare in estate a partire dalla difesa dove Andrea Ranocchia saluterà l’Inter, così come potrebbe essere il momento dell’addio per Stefan de Vrij, difensore centrale olandese nel mirino di diversi top club inglesi e in scadenza di contratto nel 2023. Anche a centrocampo si prospetta una vera e propria rivoluzione. Matias Vecino, Roberto Gagliardini e Arturo Vidal sono sulla lista dei partenti con il primo e l’ultimo per i quali l’addio è praticamente certezza.

Il rovescio della medaglia ovviamente è quello degli arrivi. Gli obiettivi sono già molti, da Bremer per il centro della difesa a Frattesi per il centrocampo come nuovo alter ego di Barella. Servono però anche degli ottimi gregari che possano fornire affidabilità e prestazioni, magari giovani e già con un bel curriculum alle spalle. In quest’ottica, va posta particolare attenzione al futuro di Arthur Theate, difensore centrale del Bologna classe 2000.

Calciomercato Inter, Theate nel mirino dei nerazzurri

Il giocatore belga, con ogni probabilità, verrà riscattato dal Bologna per una cifra vicina ai 6 milioni di euro, ma il suo valore è già aumentato fino a toccare i 10 milioni di euro di valutazione. L’Inter potrebbe farci un pensierino, magari inserendo qualche contropartita nella trattativa che possa superare la concorrenza della Juventus di Massimiliano Allegri che, già da qualche tempo, sembra aver messo gli occhi sul 2000 del club felsineo, così come il Milan di Stefano Pioli.