Non solo Radu, altro nerazzurro nel mirino: sotto accusa

Una sconfitta che non va giù: l’Inter cade in casa del Bologna dopo l’errore clamoroso del portiere Radu, in campo al posto dell’infortunato Handanovic

Una serata completamente da dimenticare per l’Inter che cade in casa del Bologna nel recupero di Serie A: una sconfitta che spiana la strada al Milan, ormai padrone del proprio destino.

radu errore
radu errore (© LaPresse)

Dopo il vantaggio iniziale di Ivan Perisic, il Bologna riesce ad incidere trovando prima il pari con il solito Arnautovic e poi chiudendo la pratica con Sansone, complice la papera clamorosa di Ionut Radu sulla rimessa laterale battuta dallo stesso laterale croato.

Così il giornalista sportivo di Mediaset, Sandro Sabatini, a Pressing ha rivelato: “Se Handanovic non dovesse recuperare per la partita con l’Udinese, farei giocare Cordaz e non Radu”. Successivamente ha puntato il dito anche sulla scelta di Handanovic di dare la palla in maniera pericolosa allo stesso portiere nerazzurro: “Giusto citare anche Perisic quando parliamo dell’errore di Radu. Per me coinvolgere il portiere con i piedi lo mette sempre in uno stato di ansia evitabile”. Una palla davvero pericolosa che ha messo in difficoltà l’estremo difensore rumeno, protagonista di un errore clamoroso.

Inter, ora per lo Scudetto si fa più dura

perisic
perisic (© LaPresse)

Il Milan avrà dalla sua parte il proprio destino: in caso di vittorie nelle ultime quattro partite, i rossoneri si laurerebbero Campioni d’Italia al di là dei risultati dell’Inter. Settimane intense con il duello a distanza con rossoneri e nerazzurri: il calendario per la compagine di Pioli non è così agevole, tutto è ancora in bilico nelle ultime quattro partite di Serie A.