Agnelli blinda de Ligt, la cessione porta 34 milioni alla Juventus

Le parole di Agnelli cambiano il futuro della Juventus: de Ligt blindato, la cessione porta 34 milioni di euro

Si riparte da quattro. Andrea Agnelli ha fissato le colonne della Juventus del futuro: Vlahovic, Locatelli, Chiesa e de Ligt sono i quattro capisaldi della formazione bianconera del futuro.

de Ligt
de Ligt ©LaPresse

Una blindatura soprattutto per il centrale olandese da tempo al centro di voci di mercato. Del resto la sua cessione porterebbe una importante somma nella casse della società piemontese, ma la volontà del club è un’altra: fare di de Ligt uno dei big della Juve del futuro. Una scelta in linea con la nuova strategia voluta alla Continassa: una squadra giovane e di qualità. Anche per questo potrebbero esserci cessioni importanti in estate. Con Chiellini verso l’addio, destinazione MLS, prima di tornare come dirigente, un altro senatore potrebbe andare via.

Si tratta di Leonardo Bonucci: il 34enne era dato come uno dei confermati, ma le cose potrebbero cambiare. In una Juventus ‘giovane’ il suo profilo sarebbe in contrasto ed allora l’addio non è da escludere. Certo, un’eventuale cessione di Bonucci costringerebbe Cherubini a prendere almeno due difensori, se non tre.

Calciomercato Juventus, tesoretto Bonucci: tutte le cifre

Bonucci
Bonucci © LaPresse

L’addio di Bonucci rappresenterebbe anche l’occasione per la Juventus di incassare un piccolo tesoretto. La cessione porterebbe nelle casse del club circa 10 milioni di euro, la cifra che il club chiederebbe per cedere l’esperto difensore. Ma non solo perché con la cessione ci sarebbe anche il risparmio dell’ingaggio del calciatore per una cifra lorda di ventiquattro milioni di euro.

In totale quindi l’addio di Bonucci porterebbe ad un risparmio complessivo di trentaquattro milioni, cifra che la Juventus potrebbe utilizzare per intervenire sul mercato anche in difesa. Lì dove de Ligt è stato blindato da Agnelli e dove il prossimo anno si unirà anche Gatti, acquistato a gennaio dal Frosinone. Poi sarà la volta di altri acquisti in linea con la nuova strategia: una Juve giovane che potrebbe ripartire senza Bonucci.