Dalla Juventus al Barcellona, l’affare si fa ad una condizione

Il Barcellona bussa alla porta della Juventus per un bianconero: Allegri alza il muro, cessione possibile solo ad una condizione

La Champions è conquistata, con tre giornate di anticipo. Il rammarico per non aver partecipato alla lotta scudetto in casa Juventus è mitigato dalla missione compiuta vincendo contro il Venezia.

Allegri
Allegri © LaPresse

Allegri ha portato a casa almeno il quarto posto, obiettivo che dopo l’avvio horror sembrava non così semplice da raggiungere. Ora è il momento di pianificare il futuro, pesando agli acquisti da fare, ma anche alle cessioni. Quelle previste, come potrebbe essere Arthur, ma anche quelle impronosticabili, con offerte che possono cambiare la prospettiva.

E’ il caso di Danilo, vero jolly della Juventus e molto apprezzato da Allegri che non ha mai nascosto l’alta considerazione che ha del brasiliano. La stessa che ha spinto il Barcellona a bussare alla porta della società bianconera. Alla ricerca di rinforzi per la prossima stagione, i blaugrana starebbero pensando anche all’ex Real Madrid. Affare difficile da far decollare perché Allegri lo ritiene uno degli incedibili, ma le cose potrebbero cambiare se si realizzasse una condizione.

Calciomercato Juventus, Danilo-Barcellona: sì ad una condizione

Danilo
Danilo © LaPresse

Danilo al Barcellona potrebbe diventare un affare possibile se dalla Spagna arrivasse un’apertura ad inserire nell’affare anche de Jong. Il centrocampista olandese piace alla Juventus, anche se la valutazione da 70 milioni di euro rende il suo approdo a Torino complicato. Ad aumentare le difficoltà anche l’ingaggio da 8 milioni di euro a stagione, superiore al tetto fissato dai bianconeri con Vlahovic.  A completare le cose anche il forte interesse del Manchester United, società che economicamente non avrebbe problemi a soddisfare le richieste del Barça.

Ad ogni modo, Cherubini potrebbe anche pensare ad un sacrificio economico se ci fosse la possibilità: con Danilo valutato sui 20-25 milioni, servirebbe un cospicuo conguaglio cash alla Juventus per arrivare a de Jong. L’unica – complicata – condizione affinché Allegri dia il via libera alla cessione di Danilo.