Le sette vite del Real Madrid: altra clamorosa rimonta in stile Bernabeu

Anche il Manchester City s’inchina alla magia del Bernabeu: il Real ribalta tutto nel recupero e stacca il pass per la finale nel supplementare

Quando tutto sembrava perduto – e non è la prima volta nè in questa stagione nè in assoluto nella storia del Real Madrid – ecco spuntare quella cosa che esula dagli schemi tecnico-tattici e, verrebbe da dire, quasi dagli stessi protagonisti in campo: la magia del Santiago Bernabeu. Succede, anche questa volta, qualcosa di incredibile.

Pep Guardiola e Carlo Ancelotti si salutano
Pep Guardiola e Carlo Ancelotti © LaPresse

Corre il minuto 90 quando la squadra di Ancelotti, ormai quasi rassegnata al suo destino, si getta in avanti dopo aver rischiaro in più di un’occasione il gol del raddoppio degli ospiti. Che, per inciso, erano passati in vantaggio al 73′ con uno straordinario gol di Mahrez. Ma c’è l’effetto Bernabeu, e allora tutto è possibile. E succede che il subentrato Rodrygo, eroe per una sera, firma una clamorosa doppietta al 90′ e al 92′ regalando i supplementari al Real Madrid. Appena inizia l’extra time, subito un calcio di rigore per le Merengues: un penalty che Karim Benzema, proprio lui, realizza con una calma olimpica. Il City non si rialza più: finisce 3-1, il Real vola in finale.

Real Madrid-Manchester City 3-1 d.t.s.: il tabellino

Karim Benzema Champions League
Karim Benzema © LaPresse

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao (115′ Vallejo), Nacho, Mendy; Modric (75′ Asensio), Casemiro (75′ Camavinga), Kroos (68′ Rodrygo); Valverde, Benzema (104′ Ceballos), Vinicius (115′ Vazquez).
A disposizione: Lunin, Fuidias, Alaba, Marcelo, Jovic, Diaz.
Allenatore: Ancelotti

Manchester City (4-3-3): Ederson; Joao Cancelo, Ruben Dias, Laporte, Walker (72′ Zinchenko); Bernardo Silva, Rodri (99′ Sterling), De Bruyne (72′ Gundogan); Mahrez (84′ Fernandinho), Gabriel Jesus (78′ Grealish), Foden
A disposizione: Steffen, Carson, Akè, Egan-Riley, Palmer, Mcatee, Lavia.
Allenatore: Josep Guardiola

MARCATORI: 73′ Mahrez, 90′ Rodrygo, 90+1′ Rodrygo, 95′ rig. Benzema

ARBITRO: Daniele Orsato (Ita)

AMMONITI: Modric, Laporte, Carvajal, Militao, Sterling, Zinchenko