Lautaro e Sanchez ribaltano l’Empoli: Inter di nuovo in testa

L’Inter soffre parecchio contro l’Empoli nel primo tempo, ma riesce a conquistare in rimonta tre punti fondamentali: doppietta di Lautaro

Con le unghie e con i denti. L’Inter si aggrappa alle ultime possibilità di sorpassare il Milan e portare a casa lo Scudetto. La squadra targata Simone Inzaghi non ha la minima intenzione di mollare l’obiettivo, come dimostra il match contro l’Empoli a San Siro da poco terminato.

Inter Empoli
Lautaro © LaPresse

La prima mezz’ora di gioco, però, è stata a dir poco deludente. A sbloccare subito il risultato, infatti, sono stati gli uomini guidati da Andreazzoli, passati in vantaggio dopo appena cinque minuti grazie alla rete dell’ex Pinamonti. Poco dopo l’attaccante si rende di nuovo protagonista in azione con un cross preciso per Zurkowski, che insacca di potenza. L’azione, però, era stata fermata dal precedente fuorigioco della punta. Al 23esimo, poi, Barella viene steso in area da Parisi e l’arbitro Manganiello assegna il calcio di rigore ai padroni di casa. Ma successivamente il direttore di gara ricontrolla l’episodio al Var e decide di revocare il penalty. Il raddoppio dell’Empoli arriva al minuto 28, con il diagonale rilasciato da Asllani che non lascia scampo a Handanovic.

Serie A, Inter-Empoli 4-2: tabellino e classifica

Inter Empoli
Sanchez © LaPresse

A quel punto la truppa nerazzurra cambia passo e reagisce schiacciando gli avversari. Brozovic e compagni, nei minuti finali della prima frazione di gioco, accorciano lo svantaggio con l’autorete di Romagnoli e agguantano anche il pareggio a firma Lautaro Martinez. Nella ripresa l’Inter continua a spingere e al 64esimo l’attaccante argentino completa la rimonta e si prende la doppietta. Nel recupero c’è spazio anche per il subentrato Alexis Sanchez nel tabellino dei marcatori. Messaggio importante dell’Inter in ottica lotta Scudetto al Milan, che domenica sera dovrà affrontare l’ostico Verona.

Inter-Empoli 4-2: 5′ Pinamonti (E), 28′ Asllani (E), 40′ aut. Romagnoli (E), 45′ e 64′ Lautaro (I), 90+2′ Sanchez (I)

CLASSIFICA Serie A: Inter* punti 78, Milan 77, Napoli 70, Juventus 69, Roma 59, Lazio 59, Fiorentina 56, Atalanta 56, Hellas Verona 52, Torino 47, Sassuolo 46, Udinese 43, Bologna 43, Empoli* 37, Sampdoria 33, Spezia 33, Salernitana 29, Cagliari 28, Genoa 25, Venezia 22.

*Una partita in più