Conte saluta: il sostituto spiazza tutti

Antonio Conte potrebbe dire addio al Tottenham tra poche settimane: nella corsa all’erede, spunta una clamorosa ipotesi

Ha ancora quattro partite a disposizione per tentare di risollevare una stagione tutt’altro che esaltante ma il futuro di Antonio Conte al Tottenham pare essere sempre più vicino ad una svolta. L’ex Commissario tecnico, nonostante il contratto in essere con gli ‘Spurs’ fino al giugno 2023, potrebbe davvero lasciare il Tottenham. Se la squadra inglese non dovesse riuscire nel sorpasso all’Arsenal di Arteta, allora le porte dell’addio per l’ex interista sarebbero inevitabili.

Conte Tottenham Mancini
Antonio Conte © LaPresse

In caso di mancata qualificazione alla Champions League, dunque, Conte partirà e sono già diversi i nomi che il Tottenham sta monitorando in caso di cambio alla guida tecnica della squadra. Si parla da tempo di un ritorno di Mauricio Pochettino, destinato pure lui a dire addio al PSG per una suggestiva seconda avventura in terra inglese. Attenzione, però: perchè all’orizzonte spunta un’ipotesi ancor più clamorosa e che coinvolgerebbe uno dei protagonisti del calcio italiano.

Addio Conte: il Tottenham guarda in Italia

Conte Tottenham Mancini
Daniel Levy © LaPresse

Secondo il ‘Daily Mail’ al posto di Conte, il presidente Daniel Levy avrebbe in mente il nome di Graham Potter del Brighton. L’ultima pazza idea porta però a Roberto Mancini che, nonostante la permanenza ormai annunciata da settimane alla guida dell’Italia, potrebbe effettivamente diventare un nome caldo.

Il Ct non resterebbe indifferente all’idea di poter tornare ad allenare un club di Premier League, dopo la vincente esperienza alla guida del Manchester City.

© LaPresse
Roberto Mancini © LaPresse

Situazione in continuo divenire ma il profilo di Roberto Mancini potrebbe risultare tra i più appettibili per il possibile erede di Conte al Tottenham.