Sfogo di Spalletti nel post Torino-Napoli. Insigne ‘difeso’

Lo sfogo di Spalletti nel post-partita di Torino-Napoli e il giudizio sulla scelta di Insigne

Il Napoli si impone a Torino per 0-1 grazie al gol di Fabian Ruiz e blinda, forse definitivamente, il terzo posto. Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di DAZN nel post-partita e si è lasciato andare ad uno sfogo.

Spalletti post-partita Torino-Napoli
Spalletti © LaPresse

“Abbiamo fatto un bel recupero palla. Mi fa piacere sottolineare la tripla pressione di Insigne nel momento del gol. Prima di pensare al prossimo anno c’è da pensare a finire bene questo campionato. La non conferenza stampa di ieri era un voler dare merito a quelli che fanno molto lavoro dentro e fuori dal campo”.

Lo sfogo di Spalletti e su Insigne: “Bisogna accettare la sua scelta”

“Ho voluto sottolineare che anche loro hanno un valore che vuol dire andare in campo oggi, scaldarli e rendere le ultime partite speciali, per farli sentire importanti. Magari se lo capiscono tutti diventa ancora più facile, invece di pensare al prossimo campionato. È stato raggiunto un grandissimo obiettivo e invece si vuole andare a togliere i meriti di ciò che hanno fatto, ma non è così e la gente lo sa che non è così.

Insigne difeso da Spalletti
Insigne ©LaPresse

Per me il futuro è il prossimo allenamento. Quando giochiamo di sabato si parte il lunedì con l’allenamento, senza dare il giorno di recupero. Quelle sono le cose importanti, ma a voi non interessa, vi importa solo dello scudetto. Diamo i giusti meriti. Insigne? Si è assunto delle responsabilità che altri non si sarebbero presi. Bisogna accettare la sua scelta, anche se per noi non è semplice perché parliamo di un calciatore del suo livello. È un giocatore e un uomo di valore, potrà andare ovunque a testa alta“.