L’Inter ha trovato la carta per Scamacca: ecco il jolly di Marotta

L’Inter segue con grande attenzione Gianluca Scamacca, attaccante del Sassuolo, prossimo avversario del Milan in Serie A: le ultimissime notizie di calciomercato

L’Inter di Simone Inzaghi è a 90 minuti dalla fine del campionato italiano di Serie A. I nerazzurri, a due punti di svantaggio dal Milan di Stefano Pioli, sono costretti a sperare nel Sassuolo di Alessio Dionisi.

Inter, il jolly di Marotta per Scamacca
Gianluca Scamacca © LaPresse

I neroverdi, che ospiteranno i rossoneri domenica alle 18, sono l’ultima speranza della Beneamata per vincere questo scudetto. Soltanto una vittoria del Sassuolo ed una dell’Inter potrebbero cambiare il destino del torneo con i tifosi interisti che si affideranno anche alle giocate di Gianluca Scamacca, centravanti neroverde da tempo accostato proprio alla squadra di Marotta per la prossima estate di calciomercato. Il bomber italiano in questa stagione ha collezionato 16 gol nel campionato italiano di Serie A con una doppietta proprio nell’ultima gara appena trascorsa contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Classe 1999, l’ex giocatore del Genoa ha una valutazione in sede di mercato di almen0 35 milioni di euro.

Una cifra, almeno per il momento, ritenuta eccessiva da parte della dirigenza dell’Inter che vorrebbe arrivare a Scamacca mettendo mano al portafogli in maniera meno onerosa. Il bomber della Nazionale italiana potrebbe essere l’erede di Edin Dzeko, centravanti bosniaco arrivato in questa stagione, ma che avrebbe bisogno di un pari ruolo vista anche l’anagrafica dell’ex giocatore della Roma.

Calciomercato Inter, il jolly di Marotta per Scamacca

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, avrebbe però un jolly, un asso nella manica, per arrivare a Scamacca riducendo sensibilmente il prezzo del suo cartellino. Il dirigente nerazzurro potrebbe infatti mettere sul piatto il profilo di Federico Dimarco, esterno sinistro della Beneamata che in questa stagione non ha sfigurato. L’ex giocatore del Verona, nonostante una buona annata, non viene ritenuto incedibile e la sua valutazione, di almeno 15 milioni di euro, potrebbe abbassare, e non di poco, il prezzo di Scamacca.