L’Inter cede Bastoni, lo scambio con l’ex Juventus convince Marotta

L’Inter tentato dallo scambio con l’ex Juventus: i nerazzurri possono chiudere l’operazione da sessanta milioni

Un sacrificio eccellente. L’Inter potrebbe essere costretta a ripetere l’operazione dello scorso anno quando, dopo la vittoria nello scudetto, Marotta cedette sia Hakimi che Lukaku.

Bastoni
Bastoni © LaPresse

Sono diversi i calciatori nerazzurri al centro delle voci mercato e tra questi c’è anche Alessandro Bastoni. Nonostante il recente rinnovo di contratto, il 23enne difensore è uno dei giocatori di Inzaghi più ambiti. Per età e caratteristiche fa gola a tanti club europei anche se l’Inter da questo punto di vista è chiara: servirà una super offerta per farlo andare via.

Non certo un problema per le corazzate  europee che potrebbero bussare alla porta di Marotta con una cospicua offerta. Soldi ma anche contropartite che potrebbero far cadere in tentazione il dirigente nerazzurro. Ad esempio il Bayern Monaco, da sempre attento ai giovani di maggior talento, ha messo Bastoni tra i suoi obiettivi ed è pronto a presentare un’allettante proposta all’Inter.

Calciomercato Inter, Bastoni al Bayern: doppia contropartita

Coman
Coman © LaPresse

Il Bayern Monaco vuole Alessandro Bastoni e potrebbe farsi avanti con una doppia contropartita. Il club tedesco offrirebbe all’Inter l’ex Juventus Kingsley Coman, un altro calciatore che da poco ha firmato il prolungamento di contratto.

Il 25enne attaccante francese potrebbe essere uno dei due nomi messi sul piatto all’Inter insieme a Gnabry: il 26enne tedesco è in scadenza di contratto nel 2023 e potrebbe essere offerto ai nerazzurri per arrivare a Bastoni. Una doppia ipotesi che tenta l’Inter anche se l’idea di Marotta è sempre la stessa: tanti soldi per poter coniugare esigenze di bilancio con quelle tecniche. Questo in teoria perché in pratica i nomi di Coman e Gnabry non lasciano indifferente l’amministratore delegato nerazzurro. Ed allora qualcosa potrebbe anche cambiare nelle strategie dell’Inter. Ora però, testa al campo e all’ultima partita che potrebbe regalare anche una piacevole sorpresa. Per mercato e scambi ci sarà tempo da domenica sera in poi.