Tradimento evitato: Milan e Inter restano a bocca asciutta

Il centrocampista non verrà ceduto a nessuna delle italiane in coda, così i giallorossi evitano il tradimento e posso godersi il sostituto in arrivo

Ogni club in cui Mourinho ha avuto il privilegio di allenare ha subito nel tempo un rinnovamento strutturale che potesse confarsi al suo modo di vedere il calcio. E sarà lo stesso il destino anche per la Roma, in attesa di scoprire se potrà vantare di aver portato a a casa la finale di Conference League – nonché unico trofeo ancora in palio per un’italiana a livello internazionale.

Mourinho e Veretout ©LaPresse

Per la prossima stagione il club giallorosso dovrà dire addio, con ogni probabilità, a Jordan Veretout. Il calciatore, per diversi anni ritenuto essenziale negli schemi del centrocampo di Fonseca, non rientra più nel progetto capitolino. Del resto, già in questa stagione dietro l’occhio vigile dello ‘Special One’ il francese ha potuto offrire poco e nulla alla causa rispetto al passato.

A lui si erano interessati diversi club di Serie A tra cui Juventus, Inter e Milan ma oggi cambiano sostanzialmente le carte in tavola. La Roma non nutre interesse nel voler lasciare nelle mani delle rivali un profilo tanto valido, così in seconda battuta si può evitare il tradimento ai tifosi che lo hanno accompagnato finora. In secondo luogo, sono le stesse rivali ad avere altre priorità sul mercato. A suonare nuovamente la carica per Veretout è il Marsiglia, lo stesso che un mesetto fa aveva mosso un’offerta da 8 milioni di euro. Oggi la cifra potrebbe toccare i 15 milioni.

Calciomercato, Veretout al Marsiglia e Roma su Maxime Lopez

Jordan Veretout ©LaPresse

Sebbene non ci sia ancora un accordo sul costo dell’ingaggio, la cessione di Veretout al Marsiglia potrebbe fruttare nelle casse della Roma un discreto tesoretto. Con questo i giallorossi andrebbero a reinvestire sul profilo di Maxime Lopez di proprietà del Sassuolo. L’altro calciatore francese piace e non poco a Mourinho.