Marotta corre ai ripari, offerta in extremis da 12 milioni

La mossa di Marotta come rimedio alla possibile, ma non certa, partenza di Perisic trova conforto in Bundesliga a fronte di una spesa da 12 milioni

L’Inter potrebbe perdere Ivan Perisic a partire dalla prossima stagione, qualora la dirigenza capeggiata da Marotta non riuscisse a trovare l’accordo definitivo con l’entourage del calciatore sul suo rinnovo entro il termine ultimo della prossima settimana.

Ivan Perisic ©LaPresse

Per certi versi, la presenza di Gosens potrebbe essere già di per sé sufficiente a garantire copertura sulla fascia sinistra. Dando però per scontato che il suo posto possa essere occupato all’occorrenza da Dimarco. Questo, di conseguenza, comporterebbe la privazione di un centrale sinistro aggiunto per Inzaghi che, invece, preferirebbe avere dalla sua un profilo extra proprio sull’out. Oltre ai già noti nomi di Kostic e Cambiaso, Marotta potrebbe muoversi nei confronti di Bensebaini in uscita dal Borussia Monchengladbach per un gradito ritorno di fiamma.

Calciomercato Inter, Bensebaini idea post-Perisic

Ramy Bensebaini ©LaPresse

L’esterno algerino, diverse volte accostato alla maglia nerazzurra nel corso della stagione, è però vicinissimo a vestire quella del Dortmund. In Germania ne sono praticamente convinti. Per questo motivo Marotta dovrebbe strapparlo con un’offerta in extremis da massimo 12 milioni di euro. L’operazione resta difficilissima da completare.