Milan da Champions, Juve ko: un altro colpo ‘alla Giroud’

Il Milan ha vinto lo scudetto e si prepara a rinforzare la squadra in vista della prossima stagione per provare a replicare ad alti livelli. Idea in ‘stile Giroud’ con buona pace della Juventus 

Si è chiusa con un gigantesco sorriso la stagione del Milan che battendo il Sassuolo ha fatto esplodere di gioia i tifosi per la vittoria di uno scudetto che mancava da oltre un decennio. Sono giorni di festeggiamenti irrefrenabili per tutto il popolo rossonero che si gode l’epilogo di un’annata pazzesca, che ha visto tra i grandi protagonisti anche Olivier Giroud, acquisto d’esperienza della scorsa estate che si è rivelato decisivo proprio nei momenti che più contavano.

Assist di Giroud per battere la JUbe
Giroud © LaPresse

11 gol in campionato e tutti pesantissimi quelli dell’attaccante francese arrivato dal Chelsea per un indennizzo minimo col chiaro scopo di andare a dare reti ed esperienza internazionale al reparto avanzato. Un trascinatore autentico capace di mettere a referto marcature pesantissime come quelle contro Inter, Lazio e Napoli, senza dimenticare la doppietta dell’ultima giornata in casa del Sassuolo. Un affare quindi riuscitissimo quello relativo al campione del mondo francese che potrebbe spingere il Milan a replicare in estate con un altro acquisto di stampo simile.

Calciomercato Milan, Tolisso a zero dal Bayern: ‘assist’ del connazionale Giroud

Assist di Giroud per battere la JUbe
Tolisso © LaPresse 

Maldini e soci sono già al lavoro per potenziare l’organico rossonero con calciatori di esperienza e in questo senso a buon mercato proprio un connazionale di Giroud potrebbe tornare nel mirino. Si tratta di Corentin Tolisso che potrebbe lasciare il Bayern Monaco a fine contratto, come da lui stesso ammesso con le parole ‘non so se resto’. Il transalpino, che ha avuto diversi problemi fisici nelle ultime annate, era stato accostato anche alla Juventus, ma nel caso il Milan potrebbe giocarsi proprio la carta Giroud con il quale ha condiviso lo spogliatoio della nazionale francese campione del mondo.

Il numero 9 rossonero potrebbe quindi favorire il diavolo nella corsa al classe 1994 in uscita dal Bayern che in questa stagione ha giocato appena 22 partite mettendo a referto 3 reti con altrettanti assist.