Juventus-Tottenham, ci risiamo: spunta lo scambio

In estate si potrebbe riaprire l’asse tra la Juventus e gli ex Paratici e Conte: la nuova ipotesi di scambio. Tutte le cifre e i dettagli

“Sarà un mercato strano a causa del Mondiale, non mi aspetto tante operazioni. Quest’anno sarà più importante quello di gennaio”.

Arrivabene, Nedved e Agnelli © LaPresse

“Per la Juventus la volontà è quella di fare degli investimenti sostenibili e per il momento non c’è nessuna intenzione di fare colpi di teatro”. Lo ha dichiarato Maurizio Arrivabene durante il finale di stagione della Juve di Massimiliano Allegri. Il colpo di teatro è stato anticipato allo scorso gennaio, con l’acquisto di Dusan Vlahovic, e il club bianconero sembra ora concentrato più sulle possibili occasioni in entrata. Non a caso sono vicinissimi due colpi a parametro zero, quelli di Pogba e Di Maria. Sarà poi necessario fare cassa, e la lista dei possibili partenti è piuttosto lunga, da Alex Sandro e Arthur fino a McKennie. Anche il centrocampista americano, infatti, non è incedibile e potrebbe essere sacrificato davanti alla giusta occasione.

Calciomercato Juve, l’ipotesi di scambio col Tottenham

Juventus-Tottenham, ci risiamo: spunta lo scambio
Hojbjerg con la maglia del Tottenham © LaPresse

Negli ultimi giorni è stato rilanciato l’interesse del Tottenham per Weston McKennie. Dopo gli arrivi di Bentancur e Kulusevski, gli ex Conte e Paratici potrebbero così tornare a bussare alla porta della Juventus. Non è nemmeno da escludere una nuova ipotesi di scambio: ai bianconeri, infatti, piace il danese Hojbjerg che è valutato dagli ‘Spurs’ come Weston McKennie, circa 35-40 milioni di euro. Un possibile scambio alla pari da tenere d’occhio in questo calciomercato estivo.