L’ammissione su Morata: “Dipende tutto dalla Juventus”

Il futuro del calciatore spagnolo è ancora in bilico tra il riscatto della Juventus e il ritorno in patria, parla il direttore sportivo dei ‘Colchoneros’

Alvaro Morata è alle prese con gli impegni in Nations League con la sua Spagna, prima di godersi le meritate vacanze estive con la famiglia. I dubbi sul suo futuro in bilico, intanto, non sembrano affliggerne più di tanto la serenità mentale.

Alvaro Morata ©LaPresse

Proprio di recente ha infatti dichiarato di essere contento delle numerose richieste che gli sono pervenute da tanti club di caratura internazionale, nell’attesa di conoscere l’esito della trattativa che potrebbe farlo restare ancora a Torino. Questa volta in via definitiva. La Juventus, infatti, è indaffarata con gli esponenti dell’Atletico Madrid per pattuire un compromesso sul riscatto del cartellino del calciatore, fissato attualmente sui 35 milioni di euro. I bianconeri non sono al momento disposti ad arrivare a tanto.

A tal proposito, è intervenuto il direttore sportivo dei ‘Colchoneros’ Andrea Berta: “Tutto è possibile, basta solo volerlo. Il futuro di Morata dipende da quanto la Juventus lo desidera”. L’apertura ad una cessione, dunque, è piuttosto esplicita. Non resta che attendere ulteriori sviluppi in casa bianconera sulla decisione finale di una sua permanenza. In caso contrario, l’Atletico Madrid ha in tasca numerose alternative di scorta.