Juve, frenata Kostic: spunta la nuova offerta

Fa capolino un nuovo problema per la Juventus nella trattativa legata a Filip Kostic

Nella prossima stagione Massimiliano Allegri vuole vedere una Juventus diversa. Già da qualche intervista è emersa l’idea di voler giocare con due esterni offensivi, lasciando Vlahovic libero di agire al centro in solitaria e di far reparto da solo.

L'Eintrach offre quattro milioni a Kostic: trema la Juventus
Massimiliano Allegri © LaPresse

Con Chiesa sicuro del posto da una parte, resta da coprire l’altro lato del campo. Uno dei nomi individuati risponde a quello di Filip Kostic. Saltato quasi definitivamente l’affare Di Maria, con l’argentino intenzionato a trasferirsi al Barcellona, la dirigenza bianconera ha deciso di puntare forte sull’esterno di proprietà dell’Eintracht Francoforte.

Giocatore esperto e dotato di gran corsa, Kostic si è messo in mostra in Bundesliga nella stagione appena terminata. Con quattro gol e ben nove assist il classe ’92 ha trascinato il club ad una salvezza tranquilla in Germania, ma ora è pronto a spiccare il volo. Il suo contratto in scadenza nel 2023 lo rendono un nome molto appetibile in orbita mercato, tant’è che anche l’Inter è stato per molto tempo sulle sue tracce.

Kostic-Juve, l’Eintracht si oppone: offerto il rinnovo

Juve, Kostic si complica: nuova offerta dell'Eintracht
Filip Kostic © LaPresse

L’Eintracht, però, non sembra essere dello stesso avviso. La dirigenza non ha intenzione di lasciar partire tanto facilmente il suo gioiello e gli avrebbe appena proposto un rinnovo di contratto di gran valore. Stando a quanto riporta ‘Sky Deutschland’, le Aquile sarebbero giunte ad offrirgli ben quattro milioni di euro stagionali (dai 2,5 percepiti attualmente).

La cifra è di certo emblematica di quanto la società tedesca abbia intenzione e spinga per trattenerlo. La risposta di Kostic è attesa nei prossimi giorni. La Juventus, intanto, continua a monitorare la situazione: la speranza è quella che il serbo rifiuti le avance del suo club e che decida di migrare a Torino al più presto.