“Dimissioni subito”: terremoto Mancini, c’è il nome del nuovo ct

Una levata di scudi contro Roberto Mancini dopo il disastro della Nazionale contro la Germania: dimissioni immediate, c’è già il nome del nuovo ct

Dopo la sconfitta con la Macedonia, con la conseguente mancata qualificazione ai Mondiali, sembrava che l’Italia non potesse fare peggio. E invece contro la Germania ci è riuscita.

Mancini
Mancini © LaPresse

I cinque gol rifilati agli azzurri dalla squadra di Flick sono un macigno nel percorso di rinascita del calcio italiano. I tanti giovani schierati dal commissario tecnico Mancini non hanno retto la forza d’urto dei tedeschi e a ‘tradire’ sono stati anche gli uomini più rappresentativi, come Donnarumma e Barella. Un disastro con pochi precedenti che ha riacceso i riflettori sulla scelta della Figc di continuare con Mancini in panchina anche dopo la sconfitta con la Macedonia.

Una decisione che ora sembra non pagare, almeno a giudicare dai tanti tweet polemici indirizzati proprio al commissario tecnico. La vittoria dell’Europeo è ormai messa in archivio, distante anni luce: le notti dello scorso luglio sono flebile per quanto dolce ricordo davanti al momento nero vissuto dalla Nazionale.

Italia, Mancini out spopola su Twitter: scelto il sostituto

Roberto Mancini
Roberto Mancini © LaPresse

Ed allora andando a frugare tra i centinaia di messaggi Twitter che fanno riferimento all’hashtag ManciniOut la sentenza è chiara e non appellabile: dimissioni immediate. In tanti chiedono al ct di farsi da parte, altrettanti i tifosi che invitano la Figc ad intervenire il prima possibile e si chiedono cosa altro deve accadere per un cambio alla guida della Nazionale. C’è anche chi va avanti e individua il nome del nuovo commissario tecnico: “Subito Claudio Ranieri o promuovere Nicolato“.

Insomma, per Mancini riuscire a riconquistare la fiducia sarà un’impresa difficile e non scontata. Quasi quanto riportare l’Italia ai Mondiali.