Inzaghi lo riabbraccia: l’Inter sa come prenderlo

Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, potrebbe tornare ad allenare un suo pupillo nella prossima stagione: proposta di scambio

Ore frenetiche in casa Inter. Siamo soltanto a metà giugno, ma i nerazzurri potrebbero già chiudere a breve diverse operazioni. Ieri è andato in scena l’incontro con l’Empoli per Asllani, il profilo individuato dalla ‘Beneamata’ al fine di ricoprire il ruolo di vice Brozovic. Le parti pare abbiano raggiunto un accordo per il trasferimento, perciò la fumata bianca è vicinissima.

Inter Lazzari Radu Lazio
Simone Inzaghi © LaPresse

Procede spedita, inoltre, la trattativa col Chelsea che riporterebbe Romelu Lukaku ad Appiano Gentile. Molto positivo il primo colloquio diretto coi ‘Blues’, disposti a venire incontro alle esigenze economiche della ‘Beneamata’ oltre che alla ferrea volontà del centravanti belga. Poi c’è l’affare Paulo Dybala: manca l’intesa definitiva sull’ingaggio della ‘Joya’, nonostante ciò filtra ottimismo. Non finisce qui: il club meneghino pensa anche alle fasce, con Perisic partito in direzione Tottenham e Dumfries che potrebbe cambiare aria. In tal senso, c’è un accordo di massima col Cagliari, sulla base di 8 milioni di euro più 2 di bonus, per Raoul Bellanova. Nelle menti dei dirigenti e di Simone Inzaghi, però, continua ad aleggiare il nome di Manuel Lazzari, vero e proprio pupillo del tecnico piacentino.

Calciomercato Inter, scambio per Lazzari

Lazio Inter Radu Lazzari
Lazzari © LaPresse

La Lazio, dal canto suo, è alla ricerca di un nuovo portiere e sta aspettando di capire quanto dovrà rimanere fuori Marco Carnesecchi – primo obiettivo – dopo l’operazione. Ecco che l’Inter potrebbe approfittare della situazione non semplice propondendo ai biancocelesti il cartellino di Ionut Radu, che piace ad Empoli e Cremonese, in cambio proprio di Lazzari. La valutazione dell’ex Spal è di 17-18 milioni di euro (scadenza contratto giugno 2024), mentre il prezzo di Radu si aggira intorno ai 7 milioni. Inter e Lazio a breve potrebbero decidere di approfondire il discorso.