Un nuovo esterno per Allegri: la Juventus pensa a Bale

Gareth Bale, in uscita a parametro zero dal Real Madrid, potrebbe finire nel mirino della Juventus di Massimiliano Allegri: le ultimissime notizie di calciomercato

La Juventus di Massimiliano Allegri è al lavoro per cercare di rinforzare l’organico in vista dell’imminente sessione estiva di calciomercato.

Juventus, occhi su Bale
Gareth Bale ©LaPresse

I bianconeri, con Cherubini e Arrivabene a lavorare in sede di trasferimenti, devono migliorare i risultati ottenuti nell’ultima stagione, decisamente deludente rispetto alle aspettative dei tifosi. Il ritorno in panchina del tecnico livornese sembrava, almeno all’inizio, aver riportato una ventata di ottimismo alla Continassa dopo le travagliate, ma comunque vincenti, annate prima con Maurizio Sarri, vincitore dello scudetto 2019/2020, poi con Andrea Pirlo, trionfate in Supercoppa Italiana e Coppa Italia. Invece, il campo ha parlato e l’ha fatto in maniera inequivocabile nei confronti della Juventus 2.0 di Massimiliano Allegri, uscita da una stagione complicatissima con le ossa rotta e senza trofei in bacheca, con l’aggiunta di due finali perse contro i rivali dell’Inter di Simone Inzaghi, tecnico esordiente su un top club dopo le buone esperienze alla Lazio.

In queste settimane la Juventus è a caccia di un’ala destra che possa far fare il salto di qualità sulle fasce alla Vecchia Signora. Il nome più gettonato sembra ancora quello di Angel Di Maria, esterno argentino navigato e ormai ex PSG, ma la trattativa non sembra decollare e, in quest’ottica, attenzione al profilo di Gareth Bale, in scadenza di contratto con il Real Madrid campione d’Europa di Carlo Ancelotti.

Calciomercato Juventus, occhi su Bale

Gareth Bale, esterno destro gallese, è due anni più giovane di Di Maria, ma nelle ultime stagioni fra Real Madrid ed il prestito al suo Tottenham, non è mai riuscito a ritrovare la giusta continuità che lo aveva contraddistinto nelle prime stagioni in maglia Merengues. L’ex giocatore degli Spurs potrebbe rilanciarsi proprio con la maglia della Juventus, con l’unico ostacolo che può essere dettato dall’elevato ingaggio percepito dall’ala britannica.