Scambio a sorpresa, la Juve lo cede subito

Porte girevoli in casa Juventus soprattutto a centrocampo: il possibile scambio per un vecchio obiettivo. Tutti i dettagli

È il centrocampo il reparto più chiacchierato in casa Juventus nel calciomercato estivo che aprirà ufficialmente i battenti nel mese di luglio.

Andrea Agnelli e Maurizio Arrivabene, presidente e amministratore delegato della Juventus © LaPresse

“Gli investimenti sono legati alla loro sostenibilità. Anticipare l’acquisto di Vlahovic a gennaio è stato utile in chiave di programmazione. Di sicuro saremo pronti a cogliere le opportunità che si presenteranno, la considerazione che ci sia necessità di rinforzare il centrocampo mi trova d’accordo, ma dovremo essere bravi a trovare il giusto equilibrio tra centrocampo, attacco e difesa. Mercato dei giovani? Servirà anche il corretto bilanciamento tra giocatori giovani e di esperienza, poi se sono giovani italiani meglio e con Miretti ne abbiamo dato dimostrazione”. A fine stagione, l’ad Maurizio Arrivabene si è espresso così sul reparto e sull’inserimento dei giovani emergenti di proprietà dei bianconeri. In questo contesto, in attesa del ritorno di Pogba, la priorità della dirigenza è quella di sfoltire il reparto. L’unico intoccabile è Manuel Locatelli, mentre la Juve sembrerebbe addirittura disposta ad ascoltare offerte per l’ultimo arrivato, Denis Zakaria.

Calciomercato Juve, anche Zakaria non è incedibile

Vlahovic e Zakaria © LaPresse

Il centrocampista svizzero arrivato lo scorso gennaio dal Borussia Monchengladbach non è ovviamente in vendita o sul mercato, ma se dovesse arrivare una proposta importante anche per lui la Juventus la valuterà. In caso di difficoltà sul fronte cessioni, inoltre, non è escluso che la società bianconera possa sfruttare Zakaria come contropartita tecnica. Lo svizzero, infatti, potrebbe anche diventare un’importante pedina di scambio per arrivare ad un vecchio obiettivo, oggi all’Atletico Madrid, come Rodrigo De Paul, che piace a Massimiliano Allegri. Occhi puntati, dunque, anche sulla situazione di Zakaria.