Juve incontentabile: come prova a prendersi Milinkovic-Savic

La Juventus non si accontenta: di Maria e Pogba non bastano ad Allegri, il sogno Milinkovic-Savic è ancora vivo

Prima dello spiraglio aperto, poi conclusosi positivamente, con Paul Pogba era Sergej Milinkovic-Savic il vero grande obiettivo per il centrocampo della Juventus. Le richieste elevatissime di Lotito, però, hanno bloccato l’affare e i bianconeri hanno preferito virare sul francese, arrivato a parametro zero.

Milinkovic-Savic resta un obiettivo della Juventus: patto Mendes-Lotito per 60 milioni
Sergej Milinkovic-Savic © LaPresse

Non è da escludere comunque che ci sia a breve un nuovo tentavivo per il serbo. L’idea sarebbe quella di arrivare ai 60 milioni richiesti da Lotito tramite una contropartita tecnica gradita a Sarri, ossia Arthur. Il brasiliano è in uscita e le sue qualità nel palleggio sono apprezzatissime dal tecnico toscano, ma c’è uno scoglio legato al suo ingaggio.

Arthur percepisce 5 milioni netti alla Juventus, una cifra del tutto fuori portata per la Lazio. Servirebbe un grosso sforzo da parte sua, cosa che al momento è difficile da prevedere. In ogni caso, l’affare Milinkovic-Savic potrebbe slegarsi anche da questo.

Patto Mendes-Lotito: il piano con Milinkovic-Savic

Mendes, patto con Lotito per Milinkovic-Savic: gli porterà 60 milioni
Jorge Mendes © LaPresse

Sullo sfondo per Milinkovic-Savic c’è il potentissimo Jorge Mendes, procuratore scelto dal serbo ancora nel lontano 2018. Stando a quanto riporta ‘Il Messaggero’ ci sarebbe un patto tra il portoghese e Lotito, secondo il quale sarebbe compito del procuratore stesso trovare un acquirente concreto per il centrocampista, pronto all’esborso dei 60 milioni richiesti.

Sarri, dal canto suo, vorrebbe trattenere il giocatore, ma non si opporrà al suo desiderio di crescita professionale. Le richieste fatte a Lotito per sostituirlo riguardano essenzialmente due nomi: Ilic del Verona e Zielinski del Napoli (suo ex pupillo qualche anno fa).

La vicenda Milinkovic-Savic si infittisce di mistero. Tra patti segreti e cifre monstre, il futuro del serbo resta un rebus. Vedremo se la Juventus riuscirà a comporre un centrocampo stellare con lui e Pogba, o se il centrocampista migrerà all’estero.