Il Milan ha trovato il nome per la trequarti: colpo dalla Germania

Il Milan di Stefano Pioli è a caccia di un trequartista. Occhi sul profilo di Julian Brandt, fantasista tedesco del Borussia Dortmund. Le ultimissime notizie di calciomercato

Il Milan di Stefano Pioli, campione d’Italia in carica, è al lavoro, dopo i rinnovi tardivi di Maldini e Massara, per rinforzare la squadra in questa finestra estiva di calciomercato.

Milan, Pioli su Brandt
Stefano Pioli © LaPresse

I rossoneri devono riuscire a migliorare un organico che presenta diverse lacune soprattutto nella linea dei tre giocatori che agiscono alle spalle del centravanti. In particolare nel ruolo di trequartista, Maldini e Massara sono al lavoro per garantire a Pioli una rosa che possa continuare a competere in Serie A e migliorare lo score in Champions League che, nella scorsa stagione, ha portato in dote un ultimo posto nel gironcino con la scusante di avversarie di altissimo livello, dal Liverpool all’Atletico Madrid fino ad arrivare al Porto. Il solo Brahim Diaz, apparso opaco in molte uscite con la maglia del Milan, non sembra dare le giuste garanzie al club rossonero che sta vagliando diversi profili sia in Italia che all’estero.

Oltre ai nomi noti, dal grande obiettivo Charles De Ketelaere ad Hakim Ziyech, il Milan potrebbe virare su un nuovo profilo che arriva dal campionato tedesco. Stiamo parlando di Julian Brandt, fantasista del Borussia Dortmund e promessa, un po’ tramontata, del calcio europeo.

Calciomercato Milan, Brandt nel mirino: il tedesco è un’occasione

Julian Brandt, classe 1996, ha trovato ormai la sua dimensione con la maglia del Borussia Dortmund, ma la prospettiva di un club come il Milan potrebbe cambiare sensibilmente le cose. Il tedesco ha una valutazione in sede di calciomercato di circa 25 milioni di euro, una cifra non troppo alta che potrebbe ulteriormente abbassarsi se consideriamo la durata del contratto, breve, con la società della Ruhr. Brandt è infatti in scadenza nel 2024 e il Milan potrebbe tirare il prezzo per scendere almeno di qualche milione di euro sul cartellino.